Iscriviti alla newsletter

Pubblicato il bando per la terza edizione di Macerata Opera 4.0

Terza edizione per il bando del Macerata Opera Festival destinato a una produzione inedita di teatro musicale contemporaneo o a un progetto performativo-installativo, da inserire nella programmazione estiva, scelta da una giuria di esperti internazionali.

Riservato agli under35 – candidature entro il 2 marzo 2020

L’Associazione Arena Sferisterio, in coproduzione con Fondazione I Teatri di Reggio Emilia, MARCHE TEATRO e Fondazione Teatro delle Muse di Ancona e in collaborazione con Opera Europa, bandisce la terza edizione del Concorso Macerata Opera 4.0 / #biancocoraggio cui possono partecipare progetti (opera, spettacolo di teatro musicale, evento performativo-installativo, danza, videoart…) connotati da una forte impronta musicale, e riferiti al tema del Festival 2020 #biancocoraggio legato ai tre titoli d’opera principali, ToscaDon Giovanni Il trovatore, e pensato – nelle intenzioni del sovrintendente Luciano Messi, della direttrice artistica Barbara Minghetti e del direttore musicale Francesco Lanzillotta – per evocare e approfondire i temi dell’emancipazione, dell’illuminismo e del destino attraverso tre diverse epifanie del “coraggio”: leale, beffardo, valoroso.
I progetti per il concorso Macerata Opera 4.0 dovranno quindi sviluppare artisticamente questa tematica in maniera creativa e contemporanea.
 
Possono partecipare al concorso singoli professionisti, team artistici e associazioni, italiani o stranieri, i cui componenti (tutti) non abbiano superato i 35 anni alla data di presentazione del progetto. Il progetto, nella forma in cui viene proposto e della durata compresa tra i 60 e i 75 minuti, non deve essere mai stato rappresentato prima. Esso può altresì contenere parti di composizioni, testi o allestimenti preesistenti.
 
Il progetto vincitore del concorso verrà realizzato e rappresentato durante il Macerata Opera Festival 2020, presso il Teatro Lauro Rossi (che potrà essere utilizzato anche in maniera non convenzionale) nelle date del 24, 25 e 26 luglio alle ore 18, con anteprima il 18 luglio alle 18. Inoltre verrà programmato anche nell’ambito delle manifestazioni gestite dalla Fondazione I Teatri e da MARCHE TEATRO relative alla stagione 2020/2021.
Oltre allo spettacolo il progetto deve prevedere un’installazione permanente per tutta la durata del Macerata Opera Festival 2020.
 
Il progetto vincitore sarà individuato da una giuria composta da:
Barbara Minghetti, direttrice artistica Macerata Opera Festival – presidente
Paolo Cantù, direttore generale e artistico Fondazione I Teatri
Fabrizio Grifasi, direttore artistico RomaEuropa Festival
Francesco Lanzillotta, direttore musicale Macerata Opera Festival
Emanuele Masi, direttore artistico per Bolzano Danza, Teatro Stabile Bolzano
Luciano Messi, sovrintendente Macerata Opera Festival
Stefania Monteverde, Assessore alla Cultura, Comune di Macerata
Velia Papa, direttore MARCHE TEATRO e Fondazione Teatro delle Muse
Marco Sinopoli, compositore di “Can You HearT Me”, progetto vincitore della scorsa edizione
 
La prima selezione dei progetti verrà effettuata valutandone in linea generale la qualità progettuale artistica e la fattibilità tecnico-produttiva. Da questa selezione preliminare verranno scelti da un minimo di 3 ad un massimo di 5 progetti, i cui team creativi saranno invitati a Macerata il 24 marzo 2020 per un incontro di approfondimento con la giuria.
Il colloquio di presentazione del progetto avrà durata di 30 minuti e potrà essere sostenuto in lingua italiana o inglese a discrezione del team.
Al termine dei colloqui, la giuria decreterà il progetto vincitore che verrà immediatamente presentato con apposita conferenza stampa di presentazione.
 
La domanda di partecipazione al Concorso dovrà pervenire esclusivamente compilando il form online, entro le ore 12 del 2 marzo 2020. Le candidature pervenute dopo tale termine, non saranno accettate.