scorri per continuare

Sferisterio Experience: il trailer del documentario di Classica HD

Estate 2020: sarà ancora Macerata Opera Festival

L’edizione #biancocoraggio si farà!

Confermate le quattro recite di Don Giovanni di Wolfgang Amadeus Mozart firmato dal regista Davide Livermore: sabato 18 luglio, venerdì 24 luglio, domenica 2 agosto, sabato 8 agosto. A queste date si sono aggiunte due ulteriori repliche domenica 26 e venerdì 31 luglio.

Gli altri due titoli avranno una diversa collocazione: la nuova produzione di Tosca di Giacomo Puccini, affidata alla regista Valentina Carrasco, verrà riprogrammata per l’estate 2022, così da poter realizzare il progetto nella sua interezza; Il trovatore di Giuseppe Verdi, nell’edizione di repertorio firmata da Francisco Negrin, sarà proposto per due serate in forma di concerto.

Don Giovanni

Don Giovanni

18, 24, 26 e 31 luglio, 2 e 8 agosto
Confermato con 6 date il Don Giovanni firmato da Davide Livermore e diretto da Francesco Lanzillotta (altro...)

Il trovatore

Il trovatore

25 luglio e 1 agosto
Il trovatore di Giuseppe Verdi, nella edizione di repertorio firmata da Francisco Negrin, sarà eseguito in due date in forma di concerto (altro...)

Palco Reverse

Il format che vede il pubblico sul palcoscenico dello Sferisterio, accanto ai protagonisti dello spettacolo

Massimiliano Finazzer Flory

Verdi legge Verdi

22 luglio
Massimiliano Finazzer Flory esplora la biografia di Giuseppe Verdi attraverso una selezione di lettere originali del compositore. (altro...)

Laura
Morante

Madame Tosca

29 luglio
Laura Morante in Madame Tosca diventerà Sarah Bernhardt, l’attrice a cui Victorien Sardou dedicò il celebre dramma trasformato in libretto da Illica e Giacosa messo in musica da Puccini. (altro...)

Michela
Murgia

Don Giovanni

5 agosto
Michela Murgia arriva allo Sferisterio da melomane e riscrive il Don Giovanni di Mozart, riflettendo sulle infinite sfaccettature della psicologia maschile che incontra – e si scontra – con l’universo femminile. (altro...)

Crossover

Enrico
Melozzi

& special guest Anastasio

...MaC’eraTa...nta Voglia di Musica

19 luglio
Enrico Melozzi torna sul palcoscenico dello Sferisterio con le sua Orchestra Clandestina. Insieme a lui un ospite d’eccezione: il rapper Anastasio. (altro...)

Gino Paoli e Danilo Rea

"Due come
noi che..."

Gino Paoli e Dalilo Rea

4 agosto
``Due come noi che...``: una serata a base di voce e pianoforte, che vedrà duettare insieme uno fra i più grandi interpreti della canzone d’autore italiana e uno fra i più creativi pianisti di oggi. (altro...)

Sferisterio folk

con Montelago Celtic Festival

Sferisterio folk

7 agosto - con Montelago Celtic Festival
Sferisterio Folk che porterà a Macerata alcuni dei più importanti musicisti italiani dediti a questo repertorio, al termine di una giornata interamente dedicata agli appassionati del Montelago Celtic Festival. (altro...)

Simone Cristicchi

in collaborazione con Musicultura

Simone Cristicchi

9 agosto - in collaborazione con Musicultura
Simone Cristicchi torna in concerto sui palchi musicali di tutta Italia in concomitanza con la pubblicazione dell’album “Abbi cura di me”, prima raccolta dei suoi più noti e amati brani. (altro...)

Meraviglia

Meraviglia

28 luglio
Basato su acrobazie aeree, macchine sceniche ed elementi di “nouveau cirque”, Meraviglia con la Compagnia Sonics Acrobati Volanti propone un immaginifico e romantico itinerario fra luoghi fantastici e bizzarre creature sospese nell’aria. (altro...)

Bia

Un passo nuovo, una parola propria

Progetto vincitore del concorso Macerata Opera 4.0

Una sensibilità eco – sistemica, più forte nei più giovani, pretende responsabilità da ognuno. Il Coraggio è in chi, oggi, sceglie di segnare il passo e invitarci a seguirlo.

notte dell'opera

LE NOTTI DELL'OPERA

Giovedì 23 luglio in Corso Cairoli – Giovedì 30 luglio in Corso Cavour – Giovedì 6 agosto nel Centro storico

La Notte dell’Opera si trasformerà al plurale dando vita alle Notti dell’Opera, iniziativa che non rinuncia, considerata la situazione e le disposizioni di sicurezza attuali, al clima di festa ma lo distribuisce lungo tre serate in zone della città ben definite.

CORONAVIRUS: TUTTI GLI AGGIORNAMENTI

Novità per “Tosca” e “Il trovatore”

La parola chiave in questi mesi è stata “fiducia”, che insieme al “coraggio” che caratterizza il tema 2020, ci ha permesso anche nei momenti più difficili di mantenere fermo il nostro obiettivo: realizzare il miglior Festival possibile. Tre gli elementi insostituibili che ci hanno guidati: la salute e la sicurezza di pubblico, artisti e maestranze, la sostenibilità e congruità economica dell’investimento e la qualità tecnico-artistica del prodotto. 

Confermate le 4 recite di Don Giovanni, dal 18 luglio sul palcoscenico dello Sferisterio. 
Per Tosca di Giacomo Puccini e Il trovatore di Giuseppe Verdi è stata pensata una diversa collocazione: Tosca verrà riprogrammata per l’estate 2022; Il trovatore sarà proposto in forma di concerto quest’estate, a fianco di Don Giovanni

Entro il 31 maggio 2020 saremo in grado di darvi informazioni complete e definitive sull’edizione #biancocoraggio del Macerata Opera Festival.

#rossodesiderio il film (esageratissimi!)

un festival in meno di 5 minuti

#rossodesiderio il film (esageratissimi!)

un festival in meno di 5 minuti

Dicono di noi

Più di tre settimane di grande musica, spettacolo, meraviglia: ecco il Macerata Opera Festival che quest’anno tornerà dal 20 luglio al 12 agosto, e sarà ancora una volta un pretesto perfetto per tornare in questa città di grande fascino tra le più belle delle Marche.

«Vanity Fair»

Difficile trovare vie di mezzo fra amore e diffidenza in una cifra stilistica tanto netta che non può lasciare indifferenti e regala, indubbiamente, composizioni visive di grande impatto.

Roberta Pedrotti, «L’ape musicale»

Un sontuoso Macbeth verdiano, ancor più emozionante di quando fu proposto nel chiuso dei teatri: è un Macbeth popolare, al quale infatti al platea tributa 15 minuti di applausi, successo che poggia sulla direzione di Francesco Ivan Ciampa e sull’apporto assai consistente degli interpreti.

Enrico Girardi, «Corriere della sera»

Allora “Si può fare!”, come strillava Gene Wilder in “Frankenstein Junior”. S’intende l’opera all’aperto senza cadere nella solita modalità turistico-kolossal-che ci frega tanto l’importante sono le voci. Prendete lo Sferisterio di Macerata. Meraviglioso stadio per il gioco del pallone di Leopardi, con i suoi palchi neoclassici e un soffitto di stelle, da un paio di gestioni a qui offre cartelloni importanti e stimolanti, insomma pensati, con tutto un contorno di incontri, feste, iniziative, notti bianche e chiassi vari che riescono a coinvolgere il pubblico locale e a fidelizzare quello d’importazione. Risultato: il MOF, Macerata Opera Festival, è diventato uno di quelli da non perdere.

Alberto Mattioli, «La Stampa»

News

Le ultime notizie dallo Sferisterio

Iscriviti alla newsletter

Rimani in contatto e ricevi tutti gli aggiornamenti sulla stagione del Macerata Opera Festival

FOLLOW US

Seguici sui social network