Iscriviti alla newsletter

Giovanni Fabiani, world sponsor del Macerata Opera

25 Maggio 2013
MACERATA 25/05/13 – World sponsor. Per la prima volta nella sua storia il Macerata Opera Festival ha un partner per la promozione all’estero. Presentato questa mattina nella sala consiliare del Comune di Macerata con l’assessore regionale alla Cultura Pietro Marcolini, il presidente e il vicepresidente dell’Associazione Arena Sferisterio Romano Carancini e Antonio Pettinari.
Giovanni Fabiani, azienda che porta il nome del suo fondatore, presente in sala tra i relatori, lega il suo brand allo Sferisterio per un progetto triennale. “Appena mi è stata proposta questa iniziativa, l’ho sentita mia – sostiene Giovanni Fabiani -. Credo nel mercato russo, in questi venti anni ho imparato a conoscerlo. Questa occasione di promozione può fare bene alle Marche, allo Sferisterio ed è un onore portare all’estero il nostro territorio attraverso il mio brand”.
Azienda fermana punto di riferimento per la calzatura “Made in Italy” nel mondo, insieme al Macerata Opera Festival sarà protagonista di numerose iniziative di promozione congiunta in Russia, dal prossimo MITT, Moscow International Exhibition Travel & Tourism (la più importante fiera del Turismo russa, in programma dal 19 al 22 marzo 2014), ad un evento esclusivo da organizzare a Mosca per il lancio della stagione lirica del cinquantenario.
“L’intesa è nata sulla scia dei rapporti che lo Sferisterio sta acquisendo in Russia – afferma Carancini -. È frutto dell’intensa attività di promozione e internazionalizzazione che stiamo mettendo in campo insieme alla Regione Marche grazie al presidente Gian Mario Spacca, all’assessore Pietro Marcolini, agli uffici coordinati dal dirigente del settore Turismo Raimondo Orsetti, al nostro staff e ad Esserci Comunicazione che ha ideato questa iniziativa”. Dopo la partecipazione di marzo scorso al MITT e l’arrivo a Macerata, dieci giorni fa, di una importante delegazione russa che si occupa di business ed eventi culturali di rilevanza mondiale (DMC – Destination Management Company) e interessata alla destinazione “Sferisterio-Outlet”, il Macerata Opera Festival ha trovato un partner internazionale con il quale promuoversi all’estero. “Un’importante operazione che ci permette di dare seguito alle attività rivolte alla Russia – dice Marcolini – come Sferisterio e come Regione Marche. Nel processo di internazionalizzazione stiamo portando in giro per il mondo le nostre calzature, i prodotti agroalimentari e la cultura: l’idea di associare la promozione con gli imprenditori leader del proprio settore è un’occasione straordinaria e concreta per trasformare la cultura in motore economico”.
La trasferta moscovita ha evidenziato come il binomio shopping/lirica sia la chiave di volta per catturare l’attenzione dei tour operator russi. “Un abbinamento – dichiara Pettinari – tra due realtà che rappresentano vere eccellenze e che insieme si possono promuovere nel migliore dei modi. Grazie a Giovanni Fabiani, fin da ora, per tutte le attività che saranno rivolte al mercato estero e che permetteranno di valorizzare tutto il nostro territorio, vero scrigno di unicità”. Proprio per creare una “luxury experience” nelle Marche, lo Sferisterio si è rivolto ad un marchio esclusivo che oggi rappresenta la più importante firma italiana nel panorama della moda calzaturiera in Russia, facendo dell’eleganza e dell’autenticità le proprie parole d’ordine.
Il progetto, oltre alla stagione lirica e alle attività del Festival con relativa promozione, presenta un’originale sorpresa rivolta agli oltre cinquecentomila russi che ogni estate affollano la riviera adriatica (ai quali si aggiungono quelli del nuovo volo Mosca-Ancona) e agli innumerevoli clienti del brand Giovanni Fabiani in Russia.
Giovanni Fabiani, come riconoscenza nei confronti del mercato russo, che ogni anno offre grandi soddisfazioni alle sue creazioni, ha deciso di regalare la lirica a cinquanta fortunati turisti ogni serata. I primi che riusciranno a prenotarsi al numero verde messo a disposizione dallo Sferisterio, avranno la possibilità di raggiungere Macerata da Rimini, Riccione e dalle altre città della costa grazie ad un pullman gratuito che li condurrà prima in un’esclusiva visita nel punto vendita aziendale “meta – secondo le agenzie russe che organizzano Outlet tour -, di veri e propri pellegrinaggi”, e poi all’opera, ospiti di Giovanni Fabiani.
L’attività sarà promossa con oltre trecentocinquantamila programmi in russo, inglese e tedesco distribuiti lungo tutta la costa da Rimini a Pescara. Parole di elogio sono arrivate anche dal direttore artistico Francesco Micheli: “credo nella centralità della cultura nella vita della società italiana; il nostro Festival cerca di creare legami con il territorio per dialogare con esso traendone forza e donando respiro e bellezza. L’unione dello Sferisterio con Giovanni Fabiani è un sodalizio fertile che parla della ricchezza del patrimonio nostrano: due perle del made in Italy che ci rendono fieri e fanno sentire alta la nostra voce nel mondo”.