Iscriviti alla newsletter

MACERATA SINFONICA 2012: “Finale II” al Lauro Rossi. Mencoboni dirige Vivaldi e Mozart

29 Marzo 2012

Dopo l’Eroica di Beethoven diretta da Soudant, La FORM conclude la fortunata Stagione Sinfonica maceratese sulle note della celeberrima Sinfonia n. 40 in sol min. di Mozart letta da Mencoboni.

Due grandi autori interpretati da un direttore d’orchestra di livello internazionale caro ai maceratesi, Marco Mencoboni, e da un giovane soprano di talento, Francesca Lombardi Mazzulli.

Così la FORM-Orchestra Filarmonica Marchigiana conclude lunedì 2 aprile al Lauro Rossi, ore 21.00, la Stagione Sinfonica di Macerata dopo la chiusura ufficiale di Soudant: un “Finale II” di eccellente qualità artistica con il quale la FORM recupera il concerto in abbonamento dello scorso 13 febbraio, “SUONOITALIANO 2”, soppresso a causa dell’eccezionale ondata di maltempo abbattutasi sulla nostra regione.

Piatto forte della serata, la celeberrima Sinfonia n. 40 in sol min. K. 550 di Mozart, uno dei più grandi capolavori della letteratura sinfonica classica che sarà davvero interessante ascoltare nell’interpretazione di un artista raffinato e nel contempo coinvolgente come Mencoboni. Ma non meno interessante sarà la prima parte del concerto, in cui il maestro dirigerà la Lombardi e l’Orchestra nell’esecuzione di tre brani vocali e strumentali di Vivaldi, la Sinfonia “Al Santo Sepolcro” RV 169, il Mottetto per soprano, archi e basso continuo RV 626 “In furore justissimae irae” e il Concerto in la magg. per archi e basso continuo RV 160, seguiti dal Recitativo e aria per soprano e orchestra K. 374 “A questo seno deh vieni” di Mozart.

Biglietti in vendita presso la Biglietteria del Teatro Lauro Rossi, Tel. 0733 230735: biglietto ordinario a 15 euro e ridotto a 10 riservato a giovani, anziani, associazioni musicali, Club Services e abbonati alla stagione teatrale AMAT; biglietto a 4 euro per gli studenti delle scuole di ogni ordine e grado, dell’Università, dell’Accademia di Belle Arti e delle scuole civiche di musica.

Coloro che sono in possesso del biglietto relativo al concerto del 13 febbraio soppresso per neve, potranno utilizzarlo per quello sostitutivo del 2 aprile.