Iscriviti alla newsletter

Macerata Opera Festival e UBI Banca a sostegno di AVIS

Il Macerata Opera Festival #rossodesiderio e UBI Banca a sostegno di AVIS Charity partner 2019

 La partnership sarà presentata il 17 maggio a Riccione, in occasione dell’apertura del meeting nazionale dell’Associazione Volontari Italiani del Sangue

È il quinto anno consecutivo che l’Associazione Arena Sferisterio sceglie una causa sociale e un progetto di raccolta fondi da affiancare al Macerata Opera Festival per sensibilizzare gli spettatori verso un tema o una realtà in qualche modo legata alla programmazione: il Charity partner 2019 è AVIS Associazione Volontari Italiani Sangue, una scelta fatta a partire dal tema del festival #rossodesiderio. Novità del 2019 è l’adesione anche di UBI Banca all’iniziativa, nel ruolo di primo sostenitore e contribuente ad un progetto che presenta una forte valenza sociale e di beneficio per la collettività.
 
Dopo le raccolte fondi per Action Aid (L’opera è donna, 2014), la Lega deli Filo d’Oro (Nutrire l’Anima, 2015), Medici Senza Frontiere (Mediterraneo, 2016), Anfass (Oriente, 2017) e CAI Club Alpino Italiano (#verdesperanza, 2018), AVIS sensibilizzerà il pubblico, attraverso i volontari che saranno in Arena durante gli spettacoli, non solo alle donazioni economiche per l’acquisto di nuove apparecchiature per l’Ospedale di Macerata, ma soprattutto alla donazione di sangue, atto fondamentale che garantisce la sopravvivenza e la salute di moltissime persone, soprattutto nei mesi estivi quando la disponibilità è ridotta e le richieste molto alte.
 
La partnership tra il Macerata Opera Festival, UBI Banca ed AVIS sarà presentata a livello nazionale in occasione della 84a Assemblea generale AVIS che si terrà al Palazzo dei Congressi di Riccione dal 17 al 19 maggio prossimi. Nella giornata inaugurale, la direttrice artistica del Festival Barbara Minghetti esporrà il programma artistico ai delegati presenti (nelle previsioni un migliaio) grazie anche a un intervento musicale ispirato alle opere in programma.

«Ringraziamo Sferisterio e UBI – commenta il presidente di AVIS nazionale, Gianpietro Briola – per il sostegno che ci hanno dato. Ci auguriamo che la bellezza della musica lirica possa far conoscere ad ancora più persone la bellezza di donare qualcosa di sé diventando donatori di sangue».
 
Ci sarà inoltre un momento dedicato al ruolo e al contributo di UBI Banca che ha deciso di essere il primo sostenitore della raccolta fondi promossa dal Macerata Opera Festival per la causa scelta dalla sezione AVIS di Macerata. L’assegno con la cifra devoluta in beneficenza sarà poi consegnato da UBI Banca ad AVIS allo Sferisterio il 10 agosto, in occasione dell’ultima recita dell’opera Carmen, serata dedicata al Charity partner (chi acquista biglietti per questa data, versa anche un contributo aggiuntivo di 2 euro per la raccolta fondi).
 
«Siamo veramente orgogliosi di affiancare il Macerata Opera Festival e di contribuire al sostegno di AVIS, che ad oggi rappresenta una delle più importanti realtà di volontariato in Italia in grado di migliorare le condizioni di vita di persone in difficoltà attraverso lo strumento del dono» ha dichiarato Roberto Gabrielli, Responsabile Macro Area Marche e Abruzzo UBI Banca. «Credo che questo sia un ottimo esempio di come possa essere proficua la collaborazione tra un ente pubblico, l’Associazione Sferisterio, ed un soggetto privato, UBI Banca, a sostegno della solidarietà sul nostro territorio».
 
AVIS (Associazione Volontari Italiani del Sangue) è un’associazione privata, senza scopo di lucro, che persegue un fine di interesse pubblico: garantire un’adeguata disponibilità di sangue e dei suoi emocomponenti a tutti i pazienti che ne abbiano necessità, attraverso la promozione del dono, la chiamata dei donatori e in alcuni casi anche la raccolta diretta di sangue, d’intesa con le strutture ospedaliere pubbliche.
Fonda la sua attività sui principi della democrazia, della libera partecipazione sociale e sul volontariato, quale elemento centrale e insostituibile di solidarietà umana. Vi aderiscono tutti coloro che hanno intenzione di donare volontariamente, anonimamente, periodicamente e gratuitamente il proprio sangue, ma anche chi, non potendo compiere questo gesto perché non idoneo, desideri collaborare gratuitamente a tutte le attività di promozione e organizzazione.
Oggi è la più grande organizzazione di volontariato del sangue italiana che, grazie ai suoi associati, riesce a garantire circa l’80% del fabbisogno nazionale di sangue. Nel complesso, AVIS può contare su oltre 1.300.000 soci, che ogni anno contribuiscono alla raccolta di oltre 2.000.000 di unità di sangue e suoi derivati.
AVIS è presente su tutto il territorio nazionale con oltre 3400 sedi (numero che comprende anche 19 sedi fondate in Svizzera da emigranti italiani negli anni Sessanta).
Molto impegno è riservato alla promozione della solidarietà, della cittadinanza attiva e degli stili di vita sani e corretti. A queste attività si aggiunge anche il sostegno alla ricerca scientifica e la partecipazione a progetti di cooperazione internazionale. Nel conseguimento di tutti questi obiettivi, AVIS può contare sulla collaborazione delle più importanti e prestigiose istituzioni nazionali e di soggetti privati con cui ha stipulato accordi di collaborazione e protocolli d’intesa.
 
Ogni sezione AVIS può formare un gruppo di spettatori (minimo 10 persone) e avere il 20% di sconto sui biglietti delle opere del Macerata Opera Festival 2019!
Per informazioni: b2b@sferisterio.it