Iscriviti alla newsletter

Macerata Opera 4.0 Concorso per un nuovo progetto di teatro musicale

Pubblicato il bando della seconda edizione del concorso
internazionale Macerata Opera 4.0 per progetti di teatro
musicale contemporaneo
Riservato agli under35 – candidature entro il 31 gennaio 2019

Si rinnova la felice esperienza del 2018 di una produzione di teatro musicale contemporanea, da inserire nella programmazione del Macerata Opera Festival, scelta con un bando e una giuria di esperti internazionali.
L’Associazione Arena Sferisterio, in collaborazione con Opera Europa, RomaEuropa Festival e la Rassegna di Nuova Musica, bandisce quindi la seconda edizione del Concorso Macerata Opera 4.0 / #rossodesiderio per selezionare un progetto di teatro contemporaneo da rappresentare nell’estate 2019 (tra il 15 luglio e l’11 agosto), al Teatro Lauro Rossi o – secondo le esigenze di allestimento – in uno spazio alternativo.
Al Concorso – al quale possono partecipare singoli professionisti, team artistici e associazioni, italiani o stranieri, i cui componenti (tutti) non abbiamo superato i 35 anni al 11 agosto 2019 – sono ammessi progetti originali di ogni forma di teatro musicale (opera, spettacolo di teatro musicale, installazione, performance, progetti audiovisivi, danza, videoart…), riferiti al tema del Macerata Opera Festival 2019: #rossodesiderio. Il progetto, nella forma in cui viene proposto, non deve essere mai stato rappresentato prima. Esso può altresì contenere parti di composizioni, testi o allestimenti preesistenti.
 
«La soddisfazione per il risultato artistico del primo concorso Macerata Opera 4.0– specificano il sovrintendente Luciano Messi e la direttrice artistica Barbara Minghetti – ci ha spinti a proseguire sulla linea tracciata. We can be Waves, il progetto vincitore del 2018, è stata la conferma di quanto sia importante coinvolgere le nuove generazioni in un festival di importante tradizione come il nostro. Un nuovo utilizzo dello spazio scenico, uno spettacolo realmente interdisciplinare, contemporaneo e perfettamente aderente al tema #verdesperanza con un finale di grande speranza, sono state le caratteristiche più significative di We can be Waves esattamente in linea con le richieste del bando. Adesso presentiamo il nuovo bando in attesa di vedere i progetti in gara con una giuria di grande prestigio che comprende, oltre alla presidenza affidata a Giorgio Battistelli, Fabrizio Gisafi direttore artistico di RomaEuropa Festival, Emanuele Masi direttore artistico per Bolzano Danza, Gianluca Gentili direttore artistico della Rassegna di Nuova Musica e Nicholas Payne general manager Opera Europa».
 
Nel triennio 2018-2020, il Macerata Opera Festival presenta una programmazione artistica basata su un progetto dedicato alla città/polis e alla comunità/territorio, e ogni anno sarà associato a un colore e un sentimento. Con il tema 2018 #verdesperanza, anche alla luce dello sciame sismico che nel 2016 ha colpito Macerata e il centro Italia, il Festival ha scandagliato il rapporto delle città con il mondo e la natura, considerando la fragilità dell’uomo di fronte ai cataclismi ma anche la sua corresponsabilità nell’influire spesso negativamente sugli elementi.
Il Festival 2019 si intitola invece  #rossodesiderio: sangue, passione e violenza ma anche energia, cuore e vita, sono le parole e le tematiche che accompagneranno la prossima edizione. Prosegue quindi la volontà di indagare i sentimenti umani attraverso i colori del nostro mondo, affrontando la fisicità e il sentimento passionale, talvolta violento, superabili dalla vitalità positiva: #rossodesiderio sarà anche energia, calore, vitalità, amore.
Sono state scelte in quest’ottica le tre opere in scena allo Sferisterio nel 2019: Carmen, (desiderio/ gelosia) Macbeth (desiderio/potere) e Rigoletto (desiderio/possesso) che seguono il tema anche negli allestimenti.
I progetti per il concorso Macerata Opera 4.0 dovranno quindi sviluppare queste tematiche.
 
Le domande vanno presentate entro le ore 12 del 31 gennaio 2019, via posta o a mano presso l’Associazione Arena Sferisterio (via S. Maria della Porta, 65, 62100 Macerata) o compilando il form online all’indirizzo
http://www.sferisterio.it/progetto-macerata-opera-4-0/
 
Il progetto vincitore sarà individuato da una giuria composta da:
Giorgio Battistelli (presidente), musicista e compositore
Gianluca Gentili, direttore artistico della Rassegna di Nuova Musica
Fabrizio Grifasi, direttore artistico RomaEuropa Festival
Francesco Lanzillotta, direttore musicale del Macerata Opera Festival
Matteo Marziano Graziano, vincitore dell’edizione 2018 con il progetto We can Be Waves
Emanuele Masi, direttore artistico per Bolzano Danza, Teatro Stabile Bolzano
Luciano Messi, sovrintendente del Macerata Opera Festival
Barbara Minghetti, direttrice artistica del Macerata Opera Festival
Stefania Monteverde, assessore alla Cultura, Comune di Macerata
Nicholas Payne, general manager Opera Europa

Per i dettagli http://www.sferisterio.it/progetto-macerata-opera-4-0/