Iscriviti alla newsletter

Ultimi tre appuntamenti per il Sof in tour: Camerino, Montelupone, Castelraimondo

31 Maggio 2011

Dopo il successo del concerto per organo e voce con Marco Mencoboni e Giacinta Nicotra sabato nella chiesa di san Francesco di Serrapetrona, lo Sferisterio Opera Festival completa il suo tour nei comuni della provincia di Macerata l’ 1, 2 e 3 giugno rispettivamente a Camerino, Montelupone, Castelraimondo, ultime tre tappe del SOF in Tour iniziato il 15 maggio.

L’iniziativa è organizzata dall’Associazione Sferisterio e dalla Provincia di Macerata in collaborazione con le Amministrazioni comunali, per rendere più stretto il legame tra lo Sferisterio e il territorio, nella consapevolezza che questo stupendo teatro all’aperto e i suoi festival lirici conosciuti in tutto il mondo siano un patrimonio comune e una risorsa importante per la cultura, il turismo e la promozione del territorio. Sponsor: Erede Rossi – Azienda Agricola Troticoltura inPRINTING-industria stampa digitale di Camerino e Calvà Costruzioni.

Al teatro Marchetti di Camerino, domani 1° giugno alle ore 21,si terrà il Recital Lirico con Alessandra Capici (soprano), Giacinta Nicotra (soprano), William Corrò (basso) e Cesarina Compagnoni (pianoforte). Un appuntamento da non perdere per godere delle più belle arie d’opera con brani tratti da Boheme, Turandot, Norma, Don Giovanni, Aida  Traviata e Madama Butterfly.

Sarà su tema patriottico l’altro concerto in programma per giovedì 2 giugno, alle ore 21, a Fonte Bagno di Montelupone, sempre con Alessandra Capici, Giacinta Nicotra, William Corrò e Cesarina Compagnoni. Il programma della serata darà particolare proporrà inni risorgimentali e molto repertorio verdiano, nella speciale doppia ricorrenza della Festa della Repubblica e del 150° dell’Unità d’Italia.

Il SOF in Tour si concluderà con il concerto di venerdì 3 giugno, ore 21, a Castelraimondo, nel teatro comunale. Tutti i recital sono ad ingresso gratuito e saranno preceduti da un breve video promozionale sullo Sferisterio Opera Festival 2011, sesta edizione del Festival diretto dal maestro Pier Luigi Pizzi, la 47esima Stagione Lirica, sul tema Libertà e Destino per la quale è già partita la macchina operativa per la produzione degli spettacoli.

———–

Si aprirà il 22 luglio (repliche 26, 29 luglio 5 agosto) allo Sferisterio con Un ballo in maschera di Giuseppe Verdi, direttore Paolo Carignani, regia, scene e costumi di Pier Luigi Pizzi, con Stefano Secco (Riccardo), Marco Di Felice (Renato), Teresa Romano (Amelia), Elisabetta Fiorillo (Ulrica), Gladys Rossi (Oscar). L’opera sarà preceduta, alle ore 18 all’Auditorium di San Paolo, dalla conferenza inaugurale di Massimo Cacciari. Il cartellone prosegue il 23 luglio (repliche 27-30 luglio 4-6 agosto) con un’altra opera Verdiana, Rigoletto, direttore Andrea Battistoni, regia, scene e costumi di Massimo Gasparon, con Ismael Jordi (Duca di Mantova), Giovanni Meoni (Rigoletto), Desirée Rancatore (Gilda), Alberto Rota (Sparafucile), Tiziana Carraro (Maddalena). Al Teatro Lauro Rossi il 24 luglio (repliche 28-31 luglio) andrà in scena Così fan tutte di Wolfgang Amadeus Mozart, in coproduzione con la Fondazione Teatro delle Muse di Ancona, direttore Riccardo Frizza, regia, scene e costumi di Pier Luigi Pizzi, con Carmela Remigio (Fiordiligi), Ketevan Kemoklidze (Dorabella), Andreas Wolf (Guglielmo), Juan Francisco Gatell (Ferrando), Giacinta Nicotra (Despina), Andrea Concetti (don Alfonso). Il Festival si avvarrà anche quest’anno della FORM-Fondazione Orchestra Regionale delle Marche, del Coro Lirico Marchigiano “V. Bellini”, il cui maestro è David Crescenzi e della Banda “Salvadei” Città di Macerata. Al Cine Teatro Italia il 2 agosto Il tempo di Mahler con Massimiliano Finazzer Flory con la partecipazione di Quirino Principe, Gilda Gelati e  Gianni Dallaturca. Sempre al Teatro Lauro Rossi, il 3 agosto si rappresenterà La Festa Monteverdiana, diretta da Marco Mencoboni, col complesso vocale e strumentale del Cantar Lontano, che proponendo il repertorio profano di Claudio Monteverdi si lega idealmente al “Vespro della Beata Vergine”, l’opera sacra che ha inaugurato il SOF 2010. Protagonista di questa serata sarà Anna Caterina Antonacci. Nell’ambiito di Danza all’Opera, un progetto di Sferisterio Opera Festival e Civitanova Danza, l’11 agosto allo Sferisterio verrà presentato il Gala di balletto Svetlana Zakharova & Étoiles del Bolshoi Ballet, in prima ed esclusiva regionale a Macerata