Iscriviti alla newsletter

Treno della lirica, prima fermata: Riccione

04 Luglio 2005

Il Treno della lirica, l’iniziativa che dal 1991 al 2001 aveva portato tanti melomani allo Sferisterio e tornato alla grande quest’anno, è stato presentato ieri mattina (lunedì 4 luglio) al palazzo del turismo di Riccione. All’incontro hanno partecipato Katia Ricciarelli, accompagnata da Piergiorgio Pietroso in rappresentanza del Consiglio di amministrazione, il sindaco di Riccione, Daniele Imola, l’assessore provinciale ai Trasporti di Macerata, Cesare Martini, e l’ingegner Luigi Rinallo per Trenitalia. Per questa rinnovata edizione saranno utilizzati treni ordinari provvisti di aria condizionata. A bordo i viaggiatori daranno assistiti da hostess che li accompagneranno fino alla cena allestita nella sala della Filarmonica. L’arrivo dei treni è previsto per le 17.30. Gli spettatori vengono quindi trasportati da apposite corriere fino al luogo di ristoro per poi poter assistere agli spettacoli. Le corse sono in tutto cinque: due da Rimini, due da Pescara e una, nuova, da Perugina. Lo scopo è quello di offrire una comoda alternativa ai soliti mezzi di trasporto, come le automobili privati. Inoltre, sarà possibile raccogliere tutti i turisti, italiani e stranieri, in vacanza lungo la costa adriatica.