Iscriviti alla newsletter

Tosca. Cristiano Olivieri sostituisce Alberto Jelmoni

02 Agosto 2005

Per le prossime due rappresentazioni Mario Cavaradossi avrà il volto e la voce di Cristiano Olivieri. Alberto Jelmoni, l’interprete ufficiale, è, infatti, costretto al riposo da una grave forma di tracheite. Nonostante l’indisposizione lo affliggesse già alla prima della Tosca, il giovane tenore aveva con coraggio affrontato ugualmente le celebri arie pucciniane. Ma la sua voce non ha retto alla sforzo estremo e, così, per le repliche del 4 e del 7 agosto salirà sul palco dello Sferisterio, appunto, Cristiano Olivieri. Diplomato in canto al conservatorio “Rossini” di Pesaro, il tenore si è perfezionato agli stage di Kraus, Kuhn, Facini e Billard. Ha un ampio repertorio sinfonico che va da Scarlatti, Monteverdi, Mozart, Rossini e Verdi fino a Puccini e Mascagni. Ha lavorato, tra gli altri, con i direttori Oren, Arming, Korsten, Kuhn, Severini, Gelmetti, Guingal, Renzetti, Humburg, Fournillier e con registi quali Vick, Montresor, De Ana, Zeffirelli e Pizzi. Intensa la sua attività concertistica, della quale si segnalano concerti per la Fondazione Puccini del Festival di Torre del Lago nel 2004 e concerti con la Bayerischer Rundfunk Orchestra in Sudamerica.