Iscriviti alla newsletter

Presentato il bando per realizzare la Notte dell’Opera in collaborazione con il Festival lirico

14 Aprile 2012

MACERATA 14/04/12 – Macerata diventerà un grande palcoscenico della musica e del teatro. Questa mattina, durante gli Stati Generali della Città convocati dal Comune di Macerata, Francesco Micheli, il direttore artistico della stagione lirica, ha presentato un nuovo progetto per coinvolgerà tutte le realtà locali.

Dallo spunto di esperienze vincenti a Reggio Emilia e Verona, l’Associazione Arena Sferisterio, nel nuovo percorso di condivisione progettuale, invita il territorio a collaborare per realizzare un grande evento cittadino: la “Notte dell’Opera”, inserita nel programma del Macerata Opera Festival 2012. Sul sito www.sferisterio.it sarà online la modulistica del bando aperto ad associazioni culturali e a singoli artisti, uniti ad una o più attività commerciali.

La Notte dell’Opera, in programma il 9 agosto, sarà un appuntamento saliente della 48° edizione del Macerata Opera Festival. Un nuovo evento per celebrare i temi della stagione lirica: tre titoli che cantano la disperata vitalità della condizione giovanile, quando si è capaci di pensare prima agli altri che a sé (come in Traviata); quando si coltivano grandi ideali, a partire dall’amicizia (come in Bohème); quando la tensione verso la libertà vale più di ogni altra cosa (come in Carmen). L’iniziativa sarà il momento di incontro vitale per tutti i cittadini e per le realtà culturali e commerciali che vorranno prendervi parte. La manifestazione intende coinvolgere l’intera città di Macerata ed, in particolare, i tre poli del “centro storico allargato” (centro storico, c.so Cavour, c.so Cairoli) che diventeranno luoghi di accoglienza ed intrattenimento all’insegna delle tre opere in cartellone.

I quartieri coinvolti saranno chiusi al traffico veicolare e saranno abbinati alle opere in programma ognuna delle quali è legata a un colore distintivo: giallo oro per La Traviata di Verdi (centro storico), blu per La Bohème di Puccini (corso Cairoli) e rosso per la Carmen di Bizet (corso Cavour).

I partecipanti dovranno presentare proposte progettuali di natura culturale, entro lunedì 7 maggio alle ore 13, ispirate ai temi e ai luoghi delle opere (il Salotto buono di Violetta nella Traviata; il Quartiere Latino nella Bohème; Siviglia nella Carmen).

I progetti inseriti nel programma della Notte dell’Opera potranno eventualmente usufruire del supporto organizzativo e logistico dell’Associazione Arena Sferisterio e del Comune di Macerata nella realizzazione dell’attività.