Iscriviti alla newsletter

Per la prima volta in Arena, dopo Traviata del 1 agosto, un servizio di audio descrizione per non vendenti e per ipovedenti.Per la prima volta in Arena, dopo Traviata del 1 agosto, un servizio di audio descrizione per non vendenti e per ipovedenti.Per la prima volta in Arena, dopo Traviata del 1 agosto, un servizio di audio descrizione per non vendenti e per ipovedenti.

01 Agosto 2009

Madama Butterfly - Cio Cio San

Domenica 2 agosto alle ore 21 all’Arena Sferisterio di Macerata replica di Madama Butterfly di Giacomo Puccini con la regia di Pier Luigi Pizzi e la direzione di Daniele Callegari, protagonista Raffaella Angeletti.

Con lei Suzuki-Annunziata Vestri, Pinkerton-Massimiliano Pisapia. Per l’incontro ad ingresso gratuito nel programma degli Aperitivi Culturali in collaborazione con l’Associazione Sferisterio Cultura, appuntamento agli Antichi Forni alle ore 12 con Angelo Angeletti che parlerà di “Le verità della scienza” in tema con l’Inganno.

Torna domenica 2 agosto alle ore 21 – all’Arena Sferisterio di Macerata per lo Sferisterio Opera Festival, Madama Butterfly di Giacomo Puccini (repliche il 5 e 7 agosto, ore 21), con la direzione di Daniele Callegari, regia scene e costumi di Pier Luigi Pizzi, coreografia di Roberto Pizzuto, disegno luci di Sergio Rossi. Interpreti: Raffaella Angeletti (Cio-Cio-San, con la recita del 7 agosto affidata ad Alessandra Capici), Annunziata Vestri (Suzuki), Nino Batatunashvili (Kate Pinkerton), Massimiliano Pisapia (Pinkerton), Claudio Sgura (Sharpless), Thomas Morris (Goro), Enrico Cossutta (Principe Yamadori), Enrico Iori (Lo Zio Bonzo), Antonio Maria Golini (Yakusidé), Matteo Ferrara (Il Commissario Imperiale), Alessandro Pucci (L’Ufficiale del Registro), Mirela Cisman (La Madre), Maria Elena Marinangeli (La Cugina), Roberta Carota (La Zia). L’orchestra è la Fondazione Orchestra Regionale delle Marche, il coro è il Lirico Marchigiano “V. Bellini”, diretto da David Crescenzi.
“Madama Butterfly è vittima innocente dell’inganno ben congegnato da un cinico Pinkerton, che la porta al suicidio. Solo dandosi la morte ritrova l’onore perduto, attraverso una catartica purificazione”. Questa l’affermazione di Pier Luigi Pizzi che debutta nella regia di Madama Butterfly e che ha scelto il capolavoro di Giacomo Puccini quale opera di grande repertorio lirico collegata al tema cardine dell’edizione 2009 dello Sferisterio Opera Festival, L’Inganno.
La rappresentazione di Madama Butterfly del 2 agosto prevede inoltre per la prima volta in Arena Sferisterio un servizio di audio descrizione per non vendenti e per ipovedenti. Il progetto costituisce uno dei primissimi esperimenti del genere in Italia e nasce dalla collaborazione tra l’Associazione Arena Sferisterio, l’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti e l’Università di Macerata. Il progetto gode del patrocinio del Comune di Macerata e del sostegno economico di Sub-ti di Londra, del gruppo Greenvision, e della Provincia di Macerata. Forniti di cuffie all’ingresso in Arena, gli spettatori interessati potranno seguire i commenti audio inviati attraverso un sistema di ricetrasmissione nei momenti di pausa dello spettacolo, significative indicazioni volte a rendere la fruizione dello spettacolo più completa e profonda. Una voce narrante spiega le scene, i costumi, i personaggi, i colori, i movimenti e tutto ciò che può rendere maggiormente comprensibile lo spettacolo. Per l’occasione, la voce sarà quella di Carla Lugli, presentatrice della Mostra del Cinema di Venezia ed esperta di audio descrizione.
Biglietti: da 15 euro (balconata) a 120-150 euro (poltronissima platea).
Domenica 2 agosto alle ore 12 agli Antichi Forni, per gli Aperitivi Culturali dello Sferisterio Opera Festival in collaborazione con l’Associazione Sferisterio Cultura, appuntamento con il professor Angelo Angeletti esperto di astro-fisica nell’incontro ad ingresso gratuito “Le ‘verità’ della scienza”.

INFO: www.sferisterio.it
BOX OFFICE, Piazza Mazzini, 10 – 62100 Macerata.
Tel (+39) 0733 230735 Fax (+39) 0733 261570 boxoffice@sferisterio.it