Iscriviti alla newsletter

Nutrire l’Anima, festa marchigiana da Sesto Bruscantini a Giacomo Leopardi

30 Luglio 2015

Serata conclusiva del progetto triennale “Genius loci” omaggio alle Marche, terra di Bruscantini, Leopardi e Rossini. Festa sotto il segno dell’enogastronomia ideata con l’Istituto Marchigiano di Tutela Vini e dedicata alla Lega del Filo d’Oro

Biglietteria aperta per la serata di giovedì 6 agosto, prima festa in musica sotto il segno dell’enogastronomia ideata con l’Istituto Marchigiano di Tutela Vini e dedicata alla Lega del Filo d’Oro, charity partner del Macerata Opera Festival. Un percorso che alterna musica, approfondimenti gastronomici, danza e letture per attraversare progressivamente le fasi di una vita: dall’allattamento dell’infanzia alla vecchiaia.

Oltre allo spettacolo in Arena, è previsto un aperitivo stellato in piazza Mazzini nel tardo pomeriggio, preparato da chef del calibro di Michele Biagiola, Errico Recanati e Simone Salvini con eccellenze della cultura gastronomica marchigiana e in compagnia dei vini doc delle Marche.

Biglietti in vendita su www.vivaticket.it e presso la biglietteria dello Sferisterio. Per chi acquista il biglietto di Nutrire l’anima, festa marchigiana da Sesto Bruscantini a Giacomo Leopardi, è prevista una riduzione sul ticket dell’aperitivo: un’opportunità per nutrire in modo elegante e raffinato contemporaneamente corpo e anima.

La serata è condotta da due madrine di eccezione, le attrici Lella Costa e Maria Paiato. Lella Costa torna allo Sferisterio dopo aver presentato la serata “Festa per Anita” dello scorso anno e “Sogni di una notte di mezza estate” del 2013 in cui recitava nella parte di Puck. Attrice, doppiatrice e scrittrice, Lella Costa è una delle più brillanti monologhiste italiane, oltre ad essere una figura intellettuale concreta e poliedrica.  Sul palco anche Maria Paiato, al debutto allo Sferisterio. Maria Paiato vanta una grande attività teatrale e cinematografica, ha lavorato con registi quali Luca Ronconi, Mauro Bolognini, Nanni Loy, Francesca Comencini, Francesca Archibugi e il compianto Carlo Mazzacurati.

Nell’acquisto del biglietto è compresa una donazione alla Lega del Filo d’Oro. La serata è realizzata con il fondamentale contributo di Eurosuole, rappresentata da Germano Ercoli, che conferma il proprio impegno nella veste di Charity Sponsor.