Iscriviti alla newsletter

Mercoledì 4 agosto ore 21 allo Sferisterio di Macerata in scena il nuovo allestimento de La Forza del destino

03 Agosto 2010

Macerata 3 agosto 2010

Mercoledì 4 agosto alle ore 21 alle ore 21 (replica l’8 agosto), allo Sferisterio di Macerata, torna La forza del destino di Giuseppe Verdi, in una nuova produzione dello Sferisterio Opera Festival con la direzione di Daniele Callegari, la regia le scene ed i costumi di Pier Luigi Pizzi. Interpreti: Teresa Romano (Leonora), Zoran Todorovich (Don Alvaro), Roberto Scandiuzzi (Padre Guardiano), Marco Di Felice (Don Carlo), Ziyan Atfeh (Il Marchese di Calatrava), Anna Maria Chiuri (Preziosilla), Paolo Pecchioli (Frà Melitone), Annunziata Vestri (Curra), Giacomo Medici (Un alcalde), Paulo Paolillo (Mastro Trabucco). Replica domenica 8 agosto ore 21.

Prosegue il cartellone lirico dello Sferisterio Opera Festival, domani mercoledì 4 agosto ore 21 all’Arena Sferisterio, con La forza del destino di Giuseppe Verdi.

Il capolavoro di Verdi, assente dal palcoscenico dello Sferisterio da 29 anni (vi fu rappresentato nel 1981 e precedentemente nel 1969) è proposto in un nuovo allestimento con la direzione d’orchestra di Daniele Callegari, la regia, le scene ed i costumi di Pier Luigi Pizzi. Protagonisti sono il soprano Teresa Romano (Leonora), il tenore serbo Zoran Todorovich (Don Alvaro), il basso Roberto Scandiuzzi nel ruolo di Padre Guardiano, il tenore Marco Di Felice (Don Carlo). Completano il cast Paolo Pecchioli (Frà Melitone), Anna Maria Chiuri (Preziosilla), Ziyan Atfeh (Il Marchese di Calatrava), Annunziata Vestri (Curra), Giacomo Medici (Un alcalde), Paulo Paolillo (Mastro Trabucco). Danza il corpo di ballo “Aeros” con le coreografie di Gheorge Iancu. Movimenti coreografici di massa e mimici sono di Roberto Maria Pizzuto, il disegno luci è a cura di Sergio Rossi. L’Orchestra è la Regionale delle Marche, il Coro Bellini è diretto da David Crescenzi.

La Forza replica domenica 8 agosto sempre alle ore 21, ed in questa occasione lo Sferisterio Opera Festival offre un servizio di audio descrizione delle opere per gli spettatori ipovedenti e non vedenti nell’ambito di un progetto nato dalla collaborazione tra l’Associazione Arena Sferisterio con l’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti Onlus e con l’Università di Macerata.

Il melodramma lirico in quattro atti su libretto di Francesco Maria Piave, tratto da Don Alvàro o la Fuerza del Sino di Saavedra, duca di Rivas  debuttò al Teatro Imperiale di San Pietroburgo il 10 novembre 1862. l’opera riscosse l’approvazione dello Zar che premiò Verdi con l’onorificenza dell’Ordine Imperiale e Reale di San Stanislao.

Biglietti: da 15 a 150 euro.

Info: Box Office, Piazza Mazzini 10 – Macerata, tel 0733 230735 boxoffice@sferisterio.it

Ufficio stampa Sferisterio Opera Festival:

tel. 0733. 261335 e-mail ufficiostampa@sferisterio.it

Anna Dalponte e-mail dalann@tiscali.it

Simona Marini e-mail press.marini@gmail.com

forza_scandiuzzi-pecchioli