Iscriviti alla newsletter

L’Opera è donna

06 Ottobre 2012

MACERATA05/10/2012 – Presentati in occasione dell’inaugurazione della nuova sede aziendale IFI i primi dati del questionario somministrato agli spettatori del Macerata Opera Festival. Il direttore artistico del Macerata Opera Festival Francesco Micheli, l’assessore alla Cultura della Regione Marche Pietro Marcolini, la docente dell’Università di Macerata Katia Giusepponi ed il direttore generale Tax&Legal Gruppo 24 Ore, Paolo Poggi hanno affrontato durante il convegno  “Le informazioni, patrimonio per le imprese” la tematica della cultura d’impresa dopo che il sindaco Romano Carancini ha illustrato i primi dati dei questionari sul gradimento della stagione lirica distribuiti in occasione delle dodici serate di opera.

 

Ecco il pubblico 2012 dell’Arena fotografato grazie ai 7569 documenti raccolti: il 15% ha un’età anagrafica inferiore a 30 anni, il 64,5% ha dai 31 ai 64 anni ed il 20,5% è over 65. Il dato di genere è per ora sorprendente: il 65,6% di pubblico è donna. “Dobbiamo dire – afferma Carancini – che sono risultati generici, l’analisi è appena partita e si svilupperà nei prossimi mesi”. Quindi la provenienza: il 15% è maceratese, il 20% viene dalla provincia, il 29% dalle Marche, il 27% dalle altre regioni italiane ed il restante è pubblico straniero.

 

Con questa ricerca l’Associazione Arena Sferisterio intende irrobustire la propria vocazione alla cultura d’impresa, un’analisi approfondita della domanda teatrale, al fine di far conoscere le principali caratteristiche dell’attuale consumo di spettacolo ed individuare al contempo i principali punti di forza e di debolezza del sistema.

 

Tante le personalità intervenute a questo evento tra cui: il Rettore dell’Università di Macerata Luigi Lacchè, il presidente di Banca Marche Lauro Costa, il presidente della Fondazione Carima Franco Gazzani ed il direttore Renzo Borroni, il presidente della fondazione Cassa Risparmio di Jesi Tonino Perini, il presidente dell’Accademia di Belle Arti Evio Hermas Ercoli, il presidente CdO Marchesud Emanuele Frontoni, il presidente Form Renato Pasqualetti, il consigliere regionale Francesco Massi, l’assessore provinciale Massimiliano Bianchini.

 

“Ho voluto organizzare questo convegno – conclude L’imprenditore Giancarlo Cossiri, titolare IFI, società di informazioni finanziarie immobiliari – per ridare responsabilmente al mio territorio e, quasi idealmente alle informazioni, un po’ di quella fortuna che mi sta accompagnando nel corso del mio lavoro. Ringrazio quindi l’Associazione Arena Sferisterio che ha scelto questa occasione per presentare i primi dati della ricerca che poi porterà alla pubblicazione di un bilancio sociale che riceverete spedito da IFI”.