Iscriviti alla newsletter

“Jakob Lenz” in scena al teatro Comunale di Bologna

11 Aprile 2012

MACERATA 11/04/12 – Uno spettacolo prodotto interamente a Macerata arriva al Teatro Comunale di Bologna. Domani 12 aprile va in scena la prima di “Jakob Lenz” con la regia di Henning Brockhaus, artista che vedremo questa estate allo Sferisterio con la famosa rappresentazione della Traviata degli specchi.

“La produzione – afferma Brockhaus – è nata nel 2007 all’interno del progetto Palcoscenico Marche. Ho condotto un master di 1500 ore all’Accademia delle Belle Arti di Macerata, grazie ad un finanziamento europeo ed a uno della Regione Marche, un percorso formativo che aveva come obiettivo la realizzazione di uno spettacolo. Jakob Lenz è una delle migliori opere scritte negli ultimi trenta anni”.

Il Teatro Comunale di Bologna riceve così il testimone dal Lauro Rossi, luogo dove ha preso vita lo spettacolo che ha visto la regia, la scenografia e le luci di Brockhaus, per rendere omaggio ai 60 anni di Wolfang Rihm, uno dei compositori tedeschi più noti. “Nella versione che andrà in scena domani, perfezionata rispetto a quella maceratese – prosegue il regista – i costumi sono di Giancarlo Collis e la concertazione di Marco Angius. La storia, tratta dal racconto di Georg Buechner su libretto di Michael Froehling, ha come tema fondante la follia ed è oggi più attuale che mai. A Macerata ha avuto un ottimo successo di pubblico e critica, è stato un peccato non poterla replicare”.

Il regista per questo nuovo allestimento ha apportato una miglioria tecnica che rende “tangibile” la follia che abita la mente del poeta romantico: i dodici quadri e l’epilogo sono espressi in un unico ambiente le cui pareti, modificabili al tatto, mostrano le voci presenti nella mente di Lenz attraverso impronte delle mani impresse sulla scenografia.