Iscriviti alla newsletter

“Competere con la cultura”, giovedì l’incontro con Symbola

23 Giugno 2015

Il direttore artistico Micheli e il presidente dell’Associazione Carancini sono stati invitati al meeting organizzato dalla Fondazione Symbola

Macerata 23/06/2015 – Il direttore artistico del Macerata Opera Festival, Francesco Micheli, e il presidente dell’Associazione Sferisterio e Sindaco di Macerata, Romano Carancini, sono stati invitati a intervenire a “Competere con la cultura”, il meeting organizzato giovedì 25 giugno dalla Fondazione Symbola e Unioncamere per presentare il rapporto “Io sono cultura – L’Italia della qualità e della bellezza sfida la crisi”.

Symbola è la Fondazione per le Qualità Italiane, nata nel 2005 con l’obiettivo di promuovere un nuovo modello di sviluppo orientato alla qualità in cui si fondono tradizione, territorio, ma anche innovazione tecnologica, ricerca, design; in una sola parola, la soft economy. Tra le sue attività: la raccolta, l’analisi e il racconto delle esperienze italiane di qualità; la promozione e lo sviluppo di nuovi strumenti per leggere e interpretare l’economia italiana; la definizione di strategie per la competitività del Paese.

Il rapporto “Io sono cultura” ha messo in evidenza come le Marche siano la prima regione in Italia per incidenza dell’occupazione dovuta a cultura e creatività e la seconda per valore aggiunto del medesimo comparto; la provincia di Macerata si è collocata al settimo posto tra le province più virtuose, grazie anche allo Sferisterio.

All’incontro, previsto dalle ore 9.30 alle 13 nell’Aula Magna dell’Università degli studi di Macerata, sono invitati a intervenire, tra gli altri, il presidente della Camera di Commercio di Macerata Giuliano Bianchi, il segretario generale della Fondazione Symbola Fabio Renzi, il segretario generale Unioncamere Claudio Gagliardi, il direttore de Linkiesta Francesco Cancellato e il responsabile Ricerca della Fondazione Fitzcarraldo Luca Dal Pozzolo.