Iscriviti alla newsletter

Grande successo per il concerto lirico al teatro romano Helvia Recina

10 Agosto 2011

Serata suggestiva nella splendida cornice del Teatro di Helvia Recina a Villa Potenza di Macerata dove si è tenuto un concerto lirico, penultimo appuntamento dello Sferisterio Opera Festival 2011. La serata ha visto il pieno di pubblico e la partecipazione del soprano Carmela Remigio, il tenore Ivan Magrì,  al pianoforte il Maestro Andrea Del Bianco e l’ Ensemble del Complesso Salvadei Brass

 con Michele Pancotto, Mario Biancucci, Yuri Valenti, Andrea Mennichelli (tromba),Giovanni Cacciaguerra (corno), Eugenio Gasparrini, Alberto Pedretti, Emanuele Quaranta, Carlo Piermartire (trombone), Enrico Vissani (tuba), Andrea Piermartire e Marco Germani (percussioni).

Soddisfatto il presidente dell’associazione Arena Sferisterio esindaco Romano Carancini che ha fortemente voluto questo evento con l’obiettivo  di rafforzare il legame tra il Festival ed il territorio e per valorizzare un luogo suggestivo quale l’area archeologica di Villa Potenza.

“Anche il teatro romano è uno splendido contenitore per lo spettacolo e la cultura  che va ulteriormente valorizzato e fruito non solo come area museale ed archeologica – afferma Romano Carancini –  Vorremmo che ogni anno possa fare da cornice ad un appuntamento del Cartellone dello Sferisterio Opera Festival e con esso valorizzare anche il suo territorio”

Sono state cantate alcune delle più belle arie d’opera: Verdi, Puccini, Bellini per un concerto dedicato al 150°anniversario dell’Unità d’Italia che ha valorizzato lo spazio del teatro romano Helvia Recina con artisti di consolidato prestigio nel panorama lirico internazionale contribuendo così a far conoscere lo straordinario patrimonio storico – artistico.

L’appuntamento ha previsto anche l’esecuzione da parte dell’Ensemble del complesso Salvadei Brass di: la Sinfonia del Nabucco con l’ arrangiamento di Marcel Saurer e la Festa da Ballo e Coro del terzo atto di Un ballo in maschera con la rielaborazione di Yuri Valenti.

 www.sferisterio.it