Iscriviti alla newsletter

Grande attesa per il convegno sull’Art Bonus

21 Febbraio 2015

Numerose le richieste di partecipazione, tra i relatori Mauro Meazza, caporedattore de Il Sole 24 ore e il fiscalista Gian Paolo Ranocchi

Il tema trattato e la caratura dei relatori stanno suscitando molto interesse per il convegno che si terrà a Macerata il 24 febbraio, al Teatro Lauro Rossi.

L’incontro affronta tra i punti del giorno l’Art Bonus, la misura promossa dal Governo per favorire il mecenatismo culturale attraverso un credito di imposta al 65% per gli anni 2014 e 2015 e al 50% per il 2016. A discuterne sono due big nazionali della fiscalità: Mauro Meazza, giornalista caporedattore centrale de Il Sole 24 Ore e Gian Paolo Ranocchi, pubblicista, fiscalista e revisore legale.
Ma
Questo appuntamento è importante anche per lo Sferisterio, in quanto l’Art Bonus vale per i Teatri di Tradizione, e potrebbe rappresentare una fonte di fund raising per l’Arena maceratese.

Le erogazioni liberali in denaro possono essere effettuate per interventi di manutenzione, protezione e restauro di beni culturali pubblici, per il sostegno degli istituti e dei luoghi della cultura di appartenenza pubblica e per la realizzazione di nuove strutture, il restauro e il potenziamento di quelle esistenti, delle fondazioni lirico-sinfoniche o di enti o istituzioni pubbliche che, senza scopo di lucro, svolgono esclusivamente attività nello spettacolo.

Il credito d’imposta è riconosciuto alle persone fisiche, ai libero professionisti e agli enti non commerciali nei limiti del 15 per cento del reddito imponibile, alle imprese nei limiti del 5 per mille dei ricavi annui.

Il convegno, che riconosce 4 crediti formativi, è promosso dall’Ordine dei Dottori Commercialisti e degli esperti contabili di Macerata e Camerino e dall’Ordine dei Consulenti del lavoro di Macerata, con la collaborazione del Macerata Opera Festival.

Per le iscrizioni ci si può rivolgere alle segreterie degli ordini professionali o effettuarle direttamente su Eventbrite.