Iscriviti alla newsletter

Festa dell’Opera domani a Helvia Recina

29 Giugno 2016

Al Teatro Helvia Recina è l’ora del Macerata Opera Festival con la Festa dell’Opera. Domani 30 giugno alle 21.15 a Villa Potenza va in scena una anteprima della 52ª stagione lirica dello Sferisterio.

La serata è condotta dal direttore artistico del Macerata Opera Festival, Francesco Micheli, che guida gli spettatori lungo un viaggio nel mondo dell’opera e del teatro. Ad esibirsi, accompagnati al pianoforte da Simone Savina e Cesarina Compagnoni sono gli interpreti delle tre opere in cartellone – Otello, Norma e Il trovatore – che vanno in scena dal 22 luglio al 14 agosto allo Sferisterio.

Si parte da Il trovatore di Giuseppe Verdi con Seung Pil Choi che interpreta l’aria di Ferrando “Di due figli vivea padre beato”, seguito da Tamta Tarieli (Azucena) con “Stride la vampa” e Chiara Isotton (Leonora) con Augusto Celsi (Manrico) con “Miserere”. Per la Norma di Vincenzo Bellini si esibiscono Maria Josè Siri (Norma) e Sonia Ganassi (Adalgisa) con “Mira o Norma” e il soprano Siri con la celebre aria “Casta Diva”.

Da Otello di Giuseppe Verdi va in scena “Esultate” interpretato da Stuart Neill (Otello) che successivamente, con Roberto Frontali (Jago), canta “Ciò m’accora”. Conclusione di Chiara Isotton (Desdemona) con “Ave Maria”.

Tra le varie arie e i concertanti, accompagnati dalle note del pianoforte, il direttore artistico è pronto a sorprendere il pubblico con alcuni video di pellicole passate alla storia. Durante la serata sarà anche ricordato il progetto dei Cento Mecenati che permette il finanziamento dei privati alla stagione lirica, tramite Art Bonus, strumento promosso dal Governo che permette benefici fiscali.

Ingresso gratuito con obbligo di prenotazione.