Iscriviti alla newsletter

Concerto finale per la masterclass promossa dallo Sferisterio

22 Giugno 2015

Si è conclusa la settimana che ha visto il Macerata Opera Festival protagonista in Russia. Esibizione finale esclusiva per gli ospiti di Giovanni Fabiani

MACERATA 21/06/2015 – Si è completata la masterclass sulla dizione e sullo stile nelle opere italiane con il concerto finale dei tredici giovani talenti dello “Young Artists Opera Program” che hanno partecipato.

La settimana di perfezionamento, realizzata in collaborazione con l’Ambasciata italiana a Mosca e con il Maestro Nicola Giuliani, è stata promossa dallo Sferisterio e dal suo world sponsor Giovanni Fabiani, e ha permesso a tre soprano, tre tenori, due baritoni, due bassi e tre pianisti di approfondire ulteriormente la conoscenza del repertorio lirico mondiale. 

I cantanti, provenienti dalla Russia e dai paesi dell’ex Unione Sovietica, nelle prime due lezioni della masterclass, il 14 e 15 giugno, hanno potuto lavorare con il direttore artistico del Macerata Opera Festival, Francesco Micheli, che ha portato a Mosca la sua esperienza operistica. Una iniziativa rilevante per lo Sferisterio, che per la prima volta si è affacciato al teatro Bolshoi con la realizzazione di una masterclass.

Gli artisti dello “Young Artists Opera Program”, diretti dal Maestro Dmitry Vdovin, già da due anni calcano i maggiori teatri del mondo, dal Met di New York al Colón di Buenos Aires, dall’Opéra National de Paris alla Scala di Milano. Ieri sera si sono esibiti in un concerto esclusivo per Giovanni Fabiani che, per questa occasione, ha potuto invitare 50 suoi ospiti e far conoscere più da vicino l’Opera italiana e lo Sferisterio.

L’iniziativa era inserita nella serie di attività, avviate con la Regione Marche nel 2013, che il Macerata Opera Festival sta dedicando alla Russia, finanziate dal calzaturificio fermano, per sostenere e divulgare la cultura musicale dell’opera lirica nel mondo.