Iscriviti alla newsletter

Concerti in cantina a Montacuto con IMT e Sferisterio

27 Luglio 2017

Sabato 29 luglio musica e vino alla Moroder. Si esibisce la Salvadei Brass per celebrare i 50 anni delle due DOC marchigiane: Rosso Conero e Verdicchio

 

Vino e musica per i 50 anni delle doc del Rosso Conero e del Verdicchio di Matelica: si apre sabato 29 luglio, Concerti in cantina, nuova iniziativa del Macerata Opera Festival in collaborazione con l’Istituto Marchigiano Tutela Vini, un ciclo di concerti, nelle cantine più suggestive del territorio fra Ancona e Macerata, per degustare i vini delle più importanti etichette produttrici delle doc. Il programma musicale di questo brindisi itinerante che celebra le Marche è affidato ai talenti musicali scelti dal Macerata Opera Festival che proporranno programmi originali e adatti all’ambiente campestre.

Il primo appuntamento è sabato 29 luglio, alle ore 17:30, presso l’Azienda Agricola Moroder di Montacuto (AN). La tenuta, certificata biologica e interamente all’interno del Parco Naturale del Conero, nasce nel ‘700, mentre l’anno di fondazione della cantina risale al 1837. La Salvadei Brass, ensemble di ottoni e percussioni da anni collaboratrice del Macerata Opera Festival, si esibisce con Opera&Song. Il programma del concerto si snoda tra le pagine più famose tratte dai titoli in cartellone allo Sferisterio: la famosissima romanza Nessun dorma, della Turandot di Giacomo Puccini, la melodia del Coro a bocca chiusa della Madama Butterfly, sempre di Puccini e il Gran finale atto II dell’Aida di Giuseppe Verdi. Segue poi l’esecuzione di canzoni d’autore appositamente trascritte dalla formazione Salvadei, da Nel blu dipinto di blu (Volare) a ‘O sole mio, passando per Granada per arrivare a Il Mondo di Jimmy Fontana.

Durante la degustazione, sarà possibile apprezzare le due doc marchigiane. Il Rosso Conero esprime a pieno la territorialità di Ancona, frutto di una zona circoscritta al comprensorio del promontorio marchigiano omonimo. Le condizioni ambientali uniche, caratterizzate da un’esposizione esemplare alla luce e alle brezze marine nonché alla composizione dei terreni in prevalenza calcareo argillosi a bassa fertilità, danno al Rosso Conero un bouquet floreale e fruttato con un’esuberanza giovanile. Del Verdicchio di Matelica, si hanno già notizie nel 1579. Il suo sapore fruttato e caramellato, con accenti di fiori bianchi e la tipica nota mandorlata, si deve alle condizioni pedoclimatiche continentali del comprensorio di Matelica, che hanno prodotto nel corso del tempo una particolare selezione del vitigno Verdicchio.

Il percorso dei brindisi prosegue poi a Numana (AN) domenica 6 agosto, per un appuntamento alla Fattoria Le Terrazze con il Quintetto Gigli e lo spettacolo The quintet.

Il costo di ciascuna degustazione è di 15 euro ed è possibile prenotare sul sito www.sferisterio.it/festival-off-2017. È disponibile un servizio navetta a pagamento, contattando il numero 335/6109374.

 

Macerata, 27 luglio 2017