Iscriviti alla newsletter

Eurosuole e Sferisterio raggiungono 16mila euro di donazioni per la Lega del Filo d’Oro

15 Settembre 2015

“Molto soddisfacente il risultato finale”, Germano Ercoli invita gli imprenditori locali ad avvicinarsi alle cause sociali promosse dal Macerata Opera Festival

Macerata, 8 settembre – Il risultato è stato straordinario. Il Macerata Opera Festival ha scelto come charity partner la Lega del Filo d’Oro e alla chiusura della stagione Nutrire l’anima ha raccolto più di 16mila euro. Per tutta la durata del Festival, fin dagli appuntamenti di avvicinamento, è stato possibile donare online, nella biglietteria di piazza Mazzini e durante gli eventi La luce dell’anima, realizzati con il contributo di Hera Comm. Fondamentale la serata del 6 agosto allo Sferisterio, in cui sono state festeggiate le eccellenze marchigiane, e il lavoro di coordinamento di Patrizia Sughi che ha curato i rapporti con la Lega del Filo d’Oro.

Tra queste donazioni, la quota che Eurosuole ha destinato all’associazione di Osimo, che da 50 anni opera a favore delle persone sordocieche e pluriminorate psicosensoriali.

“Anche per il 2015 la serata Charity sostenuta da Eurosuole Spa, con destinazione fondi a favore della Lega del Filo d’Oro, ha avuto una grande partecipazione di pubblico, con una raccolta fondi molto soddisfacente – ha dichiarato Germano Ercoli, rappresentante della società – . L’azienda civitanovese, charity partner del Macerata Opera Festival, desidera ringraziare l’organizzazione, in primis il direttore artistico, Francesco Micheli, per la freschezza, la delicatezza e la classe con cui ha condotto la serata, senza pause o cali di tensione. Certe iniziative di carattere sociale danno ancor maggiore lustro allo Sferisterio, per il futuro ci si augura che altre figure imprenditoriali o commerciali possano avvicinarsi, contribuendo secondo le loro possibilità”.

Il contributo servirà alla Lega del Filo d’oro per “aggiungere mattoni” alla costruzione di un’aula di musicoterapia.