Iscriviti alla newsletter

Botteghino a quasi 900 mila euro

06 Agosto 2012

MACERATA 06/08/12 – Ulteriore crescita per il botteghino dello Sferisterio. Il terzo fine settimana di recite registra un nuovo incremento di presenze ed incassi, contando 6100 persone per un totale di 297mila euro. Dopo nove rappresentazioni complessive dal 20 luglio, giorno del debutto del Festival, le presenze in Arena sono state dunque 16.732: 4932 persone hanno assistito alle prime, 5700 sono stati gli ingressi del secondo fine settimana fino ad arrivare ai 6100 della terza tripletta. Il botteghino si dirige verso i novecentomila euro, 857mila per l’esattezza. La crescita di affluenza allo Sferisterio testimonia l’interesse verso le tre opere messe in scena: La Traviata, la Bohème e Carmen in un giusto mix tra tradizione ed innovazione che fa fede al titolo della stagione: “Allievi e Maestri”. Complice il passaparola e le buone recensioni a livello nazionale, i titoli stanno riscuotendo un notevole successo ed anche il prossimo fine settimana si annuncia positivo. Per i melomani, i curiosi, i visitatori ed i maceratesi c’è ancora la possibilità di prendere parte a questa splendida stagione lirica con le ultime tre recite in programma il 10,11 e 12 agosto. Intanto domani (7 agosto) riparte la programmazione del Festival Off. Alle 20 va in scena al teatro Lauro Rossi il Flauto Magico Tascabile, uno spettacolo per l’infanzia concepito dal direttore artistico Francesco Micheli insieme a Felice e Francesco Venanzoni. Con la partecipazione dei tre cantanti Yulia Poleshchuk, Stefano Ferrari e Alessandro Battiato, di Felice Venanzoni al pianoforte, e Stella Barbera al flauto, la rappresentazione rivela la sorprendente modernità e attualità del linguaggio di Mozart, con il supporto di proiezioni video a cura di Francesco Venanzoni. “Vorremmo raccontare il Flauto Magico come il lungo sogno di un prodigioso bambino – afferma Francesco Micheli – che lotta tra la vita e la morte, il bene e il male, il buio e la luce”. La serata, resa possibile dalla sensibilità di Confartigianato Macerata e Clementoni, è ad ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria presso la biglietteria di Piazza Mazzini. In caso di esaurimento posti, lista d’attesa presso il teatro Lauro Rossi a partire da un’ora prima dell’inizio dello spettacolo. Alle 22 segue a palazzo Conventati l’ultimo appuntamento di Opera Pop, sostenuto dal Gruppo Gabrielli, questa volta dedicato alla Carmen. Condotto dal musicologo Cristiano Veroli, dopo l’anticipazione di maggio al cineteatro Italia, ha come titolo da Bizet a Brel. Ingresso libero.