Iscriviti alla newsletter

Alla scoperta della stagione con Incontra l’opera

17 Maggio 2014

Sogni, speranze, drammi, storie d’amore ovvero Aida, Tosca e La traviata. Ecco i temi delle tre opere in cartellone per la Cinquantesima stagione lirica dello Sferisterio, argomenti che lunedì e martedì saranno presentati dal direttore artistico Francesco Micheli per due nuove tappe serali di Incontra l’opera, il progetto di formazione sulla musica lirica.
Lunedì 19 maggio è dedicata alle associazioni di categoria Cna, Confartigianato e Coldiretti di Macerata, che alle 21.30 al Teatro Lauro Rossi, offrono la serata ai propri associati.
Martedì 20 maggio, invece, l’appuntamento con le tre eroine del melodramma che rivivranno sul palco del Macerata Opera Festival, è aperta a tutta la cittadinanza, con un occhio speciale ai giovani ai quali è riservato il diritto di prelazione. L’incontro, ad ingresso libero, è alle 21.30 al cineteatro Italia di Macerata e viene realizzato con il patrocinio degli Ordini professionali maceratesi. Un’ora e venti tra contenuti multimediali, presentazione delle tre opere in cartellone – Aida, Tosca e La traviata – e interventi musicali dal vivo.
La serata è promossa dall’Associazione Arena Sferisterio, dal cineteatro Italia e dalla FORM, con il sostegno del Comune e della Provincia di Macerata, di Unimc, di Unicam e dell’Accademia di Belle Arti di Macerata. Per la serata del 20 è consigliata la prenotazione al numero 340/8476106 o alla mail cineteatroitalia@libero.it.
Il giorno seguente, il direttore artistico Micheli sarà impegnato anche per il primo appuntamento di Incontra l’opera fuori dalla provincia di Macerata. Dopo il coinvolgimento di 22 istituti superiori maceratesi e quasi 3mila studenti e grazie alla collaborazione della regione Marche, lo Sferisterio entra al Liceo “Carlo Rinaldini” di Ancona.