Iscriviti alla newsletter

Agli Aperitivi Culturali arriva Umberto Curi

27 Luglio 2015

Macerata 27 luglio. La terza settimana degli Aperitivi Culturali si apre con un grande ospite. Venerdì 31 luglio, alle 12 agli Antichi Forni arriva il professor Umberto Curi con lI dissoluto impunito, ovvero come il concetto di seduzione è stato interpretato da due personalità vissute in due differenti secoli, quali il compositore austriaco Mozart con il Don Giovanni e l’italiano Giuseppe Verdi con il Duca di Mantova nel Rigoletto.

Sabato primo agosto c’è Alessandro Alfieri, dottore di ricerca in Scienze Sociali e Filosofiche presso l’Università di Roma “Tor Vergata” con le Illusioni perdute, titolo del romanzo dello scrittore francese Honoré de Balzac. Alfieri effettuerà un parallelo tra le “illusioni perdute” del protagonista dell’opera balzachiana Lucien alla ricerca di notorietà nel mondo della letteratura francese dell’epoca e quelle dei giovani artisti bohémien Rodolfo, Marcello Schaunard e Colline.

L’ultimo appuntamento della settimana, vede intervenire domenica 2 agosto sul tema dei Codici donore Paola Magnarelli, professoressa dell’Università di Macerata, con una predilezione allo studio delle classi dirigenti tra Otto e Novecento e l’avvocato Valerio Spigarelli, presidente delle Camere penali. I due relatori tracceranno la storia giuridico-sociale del delitto d’onore, partendo dalle opere e soffermandosi sulla contemporaneità.

L’incontro di domenica è accreditato ai fini della formazione forense dal Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Macerata.

Gli aperitivi gastronomici sono organizzati questa settimana da Di Gusto Italiano nella giornata di venerdì 31, Verde Caffè il primo agosto e domenica 2 da Cartechini Olio e Antica Gastronomia. Gli Aperitivi Culturali, curati da Cinzia Maroni e organizzati da Sferisterio Cultura sono ad ingresso gratuito.