Iscriviti alla newsletter

We Can Be Waves

Onde sonore ed onde musicali, onde sottili ed energetiche, onde del mare e del sottosuolo, radici di alberi e stormi in volo, partecipazioni politiche ed intenzioni nuove. Ad ogni nota corrisponde una risonanza, ad ogni impulso corrisponde una eco. Noi possiamo essere come le onde: We Can Be Waves.

Progetto vincitore del bando Macerata Opera 4.0, We Can Be Waves è una produzione sperimentale ideata dal regista e coreografo Matteo Marziano Graziano con il collettivo berlinese CASA * MARZIANO e in collaborazione con il Balletto del Teatro di Torino. Si ispira ai temi del Macerata Opera Festival 2018 #verdesperanza, del terremoto, della Natura e della ricostruzione e prevede un duplice formato, speculare e complementare: i concerti coreografici del 25 luglio, 1 e 8 agosto e l’installazione sonora e partecipativa in cuffia wireless, aperta a gruppi ristretti di spettatori, nei giorni 27, 28, 29, 31 luglio e 2, 4, 5 e 7 agosto.

Il concerto coreografico We Can Be Waves è uno spettacolo di musica dal vivo e danza, creato sulle Folk Songs di Luciano Berio e su musiche inedite di Samuel Hertz, compositore vincitore del DARE Art Prize BBC UK 2017. Un gruppo di musicisti, cantanti e danzatori si ritrova in un teatro apparentemente inagibile, con l’intenzione di riorganizzare e ridare vita a quel luogo, trasformandolo. Durante i lavori, onde musicali permeano nei corpi e nelle azioni dei personaggi, creando narrazioni, danze e immagini rimaste fino ad allora invisibili.

L’installazione We Can Be Waves è un percorso musicale site-specific ideato per gli spazi del Teatro Lauro Rossi. Qui non è tempo per stare seduti sulle poltrone. Qui ci si mette in gioco in prima persona: personaggi, musiche, e situazioni da risolvere prenderanno vita nelle stanze del backstage, solitamente accessibili solo agli artisti del teatro. Gli spettatori saranno condotti in un’esperienza di ascolto e di collaborazione, tra gioco e mistero, alla ricerca degli undici principi chiave di #verdesperanza.

Visita all’installazione presso il Teatro Lauro Rossi: 27, 28, 29 e 31 luglio; 4, 5 e 7 agosto alle ore 18:00 e alle 19:00; il 2 agosto alle 22:30 e alle 23:00 durante la Notte dell’Opera
(max 11 persone, ingresso: 3 euro, gratuito per la Notte dell’Opera)

Le date

  • Mercoledì 25 LUG ore 21.00

    TEATRO LAURO ROSSI
    Progetto vincitore del Concorso Macerata Opera 4.0 realizzato dall’Associazione Arena Sferisterio in collaborazione con Opera Europa e la Rassegna di Nuova Musica.

    Visita all’installazione presso il Teatro Lauro Rossi: dal 27 al 30 luglio e dal 4 al 7 agosto

  • Mercoledì 1 Agosto ore 21.00

    TEATRO LAURO ROSSI
    Progetto vincitore del Concorso Macerata Opera 4.0 realizzato dall’Associazione Arena Sferisterio in collaborazione con Opera Europa e la Rassegna di Nuova Musica.

    Visita all’installazione presso il Teatro Lauro Rossi: dal 27 al 30 luglio e dal 4 al 7 agosto

  • Mercoledì 8 Agosto ore 21.00

    TEATRO LAURO ROSSI
    Progetto vincitore del Concorso Macerata Opera 4.0 realizzato dall’Associazione Arena Sferisterio in collaborazione con Opera Europa e la Rassegna di Nuova Musica.

    Visita all’installazione presso il Teatro Lauro Rossi: dal 27 al 30 luglio e dal 4 al 7 agosto

  • Concept, regia e coreografia
    Matteo Marziano Graziano
  • Direzione musicale
    Jacopo Brusa
  • Scenografia
    Anne Storandt
  • Compositore
    Samuel Hertz
  • Soprano
    Shoushik Barsoumian
  • Mezzosoprano
    Silvia Aurea De Stefano
  • Assistenza alla regia
    Bronisława Sobierajska
  • Assistenza alla scenografia
    Arianna Cingolani
  • Assistenza alla scenografia
    Giulia Bersaglieri
  • Balletto del Teatro di Torino
    Viola Scaglione
  • Balletto del Teatro di Torino
    Emanuele Piras
  • Balletto del Teatro di Torino
    Flavio Ferruzzi
  • Balletto del Teatro di Torino
    Hillel Perlman
  • Balletto del Teatro di Torino
    Lisa Mariani
  • Balletto del Teatro di Torino
    Wilma Puentes Linares
  • Arpa
    Estelle Costanzo
  • Viola
    Mariateresa Pagano
  • Clarinetto
    Valentina Strucelj
  • Flauto
    Emma Tombolini
  • Violoncello
    Francesco Pinosa
  • Percussioni
    Giuseppe Pasalino
  • Percussioni
    Marika Perna

Balletto del Teatro di Torino
su musiche di Luciano Berio e di Samuel Hertz

Con il sostegno di 

Hera+blu