Iscriviti alla newsletter

Da oltre dieci anni il Macerata Opera Festival è impegnato in progetti di accessibilità all’opera per i disabili sensoriali di tutte le età. Per gli ospiti del 2019 saranno disponibili audiodescrizioni in italiano di tutte le opere, audio introduzioni in inglese, percorsi tattili riservati ai non vedenti, percorsi in lis per i non udenti, alla scoperta del palcoscenico, del dietro le quinte, della sartoria, degli strumenti musicali. È nuovo il percorso per non udenti alla scoperta dei suoni e dei rumori legati alla preparazione di uno spettacolo.

Nelle recite d’opera indicate di seguito saranno disponibili le audiodescrizioni per aiutare i non vedenti nella fruizione della parte scenica e il servizio di ascolto assistito per il pubblico dei non udenti da una sezione riservata della platea dello Sferisterio in collaborazione con Sennheiser Streaming Technologies.

Il progetto InclusivOpera è in collaborazione con l’Università di Macerata, il Museo Statale Tattile Omero di Ancona, la University of Pittsburgh (Pennsylvania), l’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti e l’Ente Nazionale Sordi.

Tutti i percorsi sono gratuiti e disponibili per un massimo di 35 persone, mentre i biglietti per gli spettacoli sono disponibili a tariffa agevolata.

domenica 28 luglio

ore 18:15 percorso in LIS dedicato a Carmen
ore 18:15 alla scoperta della musica (percorso tattile)
ore 21:00 Carmen con audiodescrizione e ascolto assistito

venerdì 2 agosto

ore 18:15 alla scoperta della musica (percorso tattile)
ore 18:15 percorso in LIS alla scoperta di suoni e rumori del teatro;
alle 21:00 Rigoletto con audiodescrizione e ascolto assistito

sabato 3 agosto

ore 18:15 alla scoperta dei costumi (percorso tattile)
ore 21:00 Carmen con audiodescrizione

domenica 4 agosto

ore 18:15 alla scoperta della scenografia (percorso tattile)
ore 21:00 Macbeth con audiodescrizione e ascolto assistito

Sopratitoli in italiano e in inglese in tutte le recite del Festival