Iscriviti alla newsletter

Da oltre dieci anni il Macerata Opera Festival è impegnato in progetti di accessibilità all’opera per i disabili sensoriali di tutte le età. Nel 2020 tante novità accompagneranno le attività ormai classiche di InclusivOpera: percorsi d’arte e spettacolo per non vedenti e non udenti e i sopratitoli in tutte le recite del Festival!

Nelle recite d’opera indicate di seguito saranno disponibili le audiodescrizioni per aiutare i non vedenti nella fruizione della parte scenica e il servizio di ascolto assistito per il pubblico dei non udenti da una sezione riservata della platea dello Sferisterio in collaborazione con Sennheiser Streaming Technologies.

Il progetto InclusivOpera è in collaborazione con l’Università di Macerata, il Museo Statale Tattile Omero di Ancona, l’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti e l’Ente Nazionale Sordi.

Tutti i percorsi sono gratuiti e disponibili per un massimo di 35 persone, mentre i biglietti per gli spettacoli sono disponibili a tariffa agevolata.

sabato 25 luglio

ore 16:45 percorso guidato “Arte e Musica”
Un percorso guidato dai giovani soci UICI che inizia con l’arte di Palazzo Buonaccorsi e prosegue verso l’Arena Sferisterio seguendo le note de Il trovatore
ore 21:00 Il trovatore (in forma di concerto)
con audiodescrizione

domenica 26 luglio

ore 18:30 alla scoperta della musica (percorso tattile)
Un nuovissimo percorso guidato dal Presidente del Museo Statale Tattile Omero,
Aldo Grassini 
alle 21:00 Don Giovanni con audiodescrizione

venerdì 31 luglio

ore 18:15 alla scoperta della musica
Un nuovissimo percorso guidato in LIS alla scoperta di Don Giovanni
ore 21:00 Don Giovanni con ascolto assistito

sabato 1 agosto

ore 16:45 percorso guidato “Arte e Musica”
Un percorso guidato in LIS dai giovani soci ENS che inizia con l’arte di Palazzo Buonaccorsi e prosegue verso l’Arena Sferisterio seguendo le note de Il Trovatore
ore 21:00 Il trovatore (in forma di concerto) con ascolto assistito

Sopratitoli in italiano e in inglese in tutte le recite del Festival

Audio introduzioni

Audio introduzioni sia in italiano, sia in inglese in cui vengono raccontate le scenografie, i costumi e le scelte di regia, per conoscere l’opera dal punto di vista di chi l’ha ideata e realizzata.

Don Giovanni

Wolfgang Amadeus Mozart
Dramma giocoso in due atti K 527
Libretto di Lorenzo Da Ponte
editore proprietario Bärenreiter-Verlag, Kassel
rappresentante per l’Italia Casa Musicale Sonzogno di Piero Ostali, Milano

Il Trovatore

Dramma lirico in quattro parti
Libretto di Salvadore Cammarano tratto dal dramma El Trovador di Antonio Garcìa Gutiérrez.
Edizione critica a cura di David Lawton
Editore proprietario University of Chicago Press, Chicago – Casa Ricordi, Milano

Per gli spettacoli, ritrovo in Arena alle 20:30 circa.
Prenotazioni entro il 07 luglio a inclusivopera@sferisterio.it

Il servizio ha il costo di € 1,00 per il socio ENS e UICI, mentre per il rispettivo accompagnatore il costo del biglietto è di € 25,00. I percorsi sono gratuiti anche per gli accompagnatori.  

Ti racconto un'opera inclusiva

Il team InclusivOpera  e Macerata Musei sono alla ricerca di ragazze e ragazzi cieche/i, ipovedenti, sorde/i e ipoudenti dai 15 ai 25/30 anni interessate/i ad avvicinarsi al mondo dell’opera, del teatro e dell’arte.

Requisiti:

– curiosità;
– spirito di iniziativa;
– buona capacità organizzativa;
– attitudine al lavoro di squadra.

Sono altresì utili una buona conoscenza degli strumenti informatici e delle tecnologie assistive da applicarsi in diversi contesti.

Appuntamenti

La prima occasione per trovarsi insieme è data dall’imminente Macerata Opera Festival che, in collaborazione con Macerata Musei – Musei civici Palazzo Buonaccorsi, quest’anno riserva due giornate proprio ai giovani, volendoli rendere protagonisti di percorsi dedicati a persone cieche/ipovedenti e sorde/ipoudenti rispettivamente il 25 luglio e il 1 agosto 2020.  Questi percorsi inclusivi saranno infatti guidati dagli stessi giovani che condurranno, insieme al team InclusivOpera, un itinerario alla scoperta prima dei Musei civici Palazzo Buonaccorsi, poi dell’Arena Sferisterio.

Opportunità

I giovani che aderiranno al gruppo TI RACCONTO UN’OPERA INCLUSIVA avranno inoltre l’opportunità di proseguire la collaborazione per altri progetti. Il gruppo vuole infatti costituire un forum di incontro, confronto e formazione in collaborazione con le associazioni (UICI, ENS) e con le realtà culturali maceratesi e marchigiane.

Come candidarsi

Se sei interessata/o, invia una e-mail di testo o un messaggio audio all’indirizzo inclusivopera@sferisterio.it con le seguenti informazioni:

– nome;
– cognome;
– età;
– residenza;
– i tuoi interessi;
– la tua idea di accessibilità.

Scadenza

per l’adesione al primo progetto inclusivo (Macerata Opera Festival/Macerata Musei Musei civici Palazzo Buonaccorsi): 12 luglio 2020. Resterà aperta la possibilità di aderire anche in seguito.