Iscriviti alla newsletter

Can You HearT Me?

Il progetto vincitore della seconda edizione del concorso Macerata Opera 4.0
L’appuntamento è al Macerata Opera Festival #rossodesiderio per la prima assoluta!

Can You HearT Me?

A poco più di trent’anni Orfeo ha rinunciato alla felicità. L’ha sostituita con il desiderio del desiderio: una sorta di bulimia senza scopo, che si alimenta di un consumismo compulsavo e senza fine. Orfeo non cerca relazioni, bensì “connessioni” fugaci, passioni “usa e getta”, senza rischi.

Lo scambio con Agave, una ragazza delle sexchat è ormai l’unica forma di legame che riesce ad instaurare. Un erotismo fine a se stesso, un autoerotismo a due. Sempre alla ricerca di un “prodotto” migliore, prestazioni più elevate, da godere “qui e ora”. Subito. In un appagamento effimero, come quello di un orgasmo. Eppure tutto questo divorare la vita, non lo rende felice. Orfeo vive tra i resti delle cose nuove e diverse che ha desiderato, senza mai averle veramente avute. Le sue energie, sedotte, ingannate da chimere fugaci e sopraffatte dal proprio ego, faticano a spingersi sul sentiero impervio della dedizione e del coraggio: quello di una vera scelta d’amore.
Un’indagine compiuta da giovani, tra i venticinque e i trent’anni, nell’inconscio della propria generazione, provando a smascherarne la fragilità emotiva e la paura di abbandonarsi all’altro.

ideazione e coordinamento del progetto Maddalena Massafra
regia Lorenzo Ponte, Clio Saccà
musiche Marco Sinopoli
drammaturgia Eleonora Paris
disegno luci Alice Colla
installazione multimediale Fabio Brusadin e Marco Di Battista
regia video Francesco Bolognesi, Michele Cardano
scene e costumi Giulia Bandera
movimenti coreografici Francesca Cervellino

Con Valentina Ghelfi (Euridice in video), Benedetto Patruno (Orfeo) e Annapaola Trevenzuoli (Agave/Veronica)
voce di Euridice Daphne Nisi

esecuzione dal vivo Alice Cortegiani (clarinetto), Gianluca Manfredonia (percussioni), Michele Marco Rossi (violoncello),  Samuele Telari (fisarmonica)

#WireDesire | Trust your heart

Installazione per uno spettA(t)tore solo

Teatro Lauro Rossi

Giovedì 18 luglio dalle 16 alle 18 e in tutti i giorni di spettacolo a partire da 1h prima dell’inizio.
Ingresso gratuito

Si dice che scrivere i propri desideri sia un po’ come chiedere all’universo di esaudirli. Forse esistono desideri sopiti, sospesi, che nessuno ha mai esaudito. #WireDesire | Trust your heart è un’installazione pensata per un solo spettatore alla volta al quale viene chiesto di esprimere un desiderio inconfessato. Immersa in uno spazio vuoto, privo di interazioni con il mondo esterno, l’installazione è una struttura aerea dalla trama sottile, composta interamente da fili rossi.

Logo Sferisterio Macerata-01
Opera europa bn-01
RomaEuropa-01
Rassegna nuova musica bn-01