Iscriviti alla newsletter

Voci tra gli addetti ai lavori dello Sferisterio Opera festival: “Una delizia per le orecchie ascoltare cast così buoni ed omogenei nella grande qualità”

14 Luglio 2010

MACERATA, 13 luglio 2010.

Proseguono a pieno ritmo le prove per le opere nel cartellone dello Sferisterio Opera Festival che inaugurerà il 29 luglio in Arena con il Vespro della Beata Vergine di Claudio Monteverdi per poi proseguire fino al 10 luglio con tre capolavori del melodramma quali Faust di Gounod, La forza del destino di Verdi, I lombardi alla prima crociata di Verdi, e al Teatro Lauro Rossi con il dittico Attila di Verdi e Juditha triumphans di Vivaldi.

Lunedì, dopo giorni di lavoro in Arena, sono iniziate le prove di regia al Lauro Rossi per l’Attila con la regia le scene ed i costumi di Massimo Gasparon, del quale sarà protagonista nel ruolo del titolo il baritono panamese-americano Nmon Ford, vincitore del Premio Corelli 2010.

Allo Sferisterio, prove di regia ed assiemi stanno entusiasmando. Tra gli addetti, trapelano le voci: “E’ una delizia per le orecchie ascoltare cast così buoni ed omogenei nella grande qualità. Da anni non si sentivano tutte insieme voci di così grande altezza”.

Sferisterio Opera Festival – Macerata

Ufficio stampa Tel +39 0733233500

Fax +39 0733235968

Anna Dalponte

Simona Marini

ufficiostampa@sferisterio.itwww.sferisterio.it

Nella foto, di Alfredo Tabocchini:  prove allo Sferisterio per il Faust di Gounod, da sinistra a destra CARMELA REMIGIO (Marguerite), ALEXANDER VINOGRADOV (Mèphistophélès), PIER LUIGI PIZZI (regia, scene e costumi)