Iscriviti alla newsletter

Nicola Ghiuselev è “Il grande inquisitore”

06 Agosto 2005

Questa sera il ruolo del Grande inquisitore nel Don Carlo sarà interpretato dal basso Nicola Ghiuselev, che sostituisce Zelotes Edmund Toliver.
Nicola Ghiuselev è uno degli interpreti più significativi dell’arte melodrammatica contemporanea. Il suo straordinario talento si rivela in personaggi teatrali estremamente carismatici, che ammaliano il pubblico e attingono forza dalla recitazione intensa, brillante e autentica dell’artista. I suoi personaggi non seguono i canoni tradizionali, ma sono personalità sanguigne, poliedriche, che mantengono un continuo contatto emotivo con lo spettatore contemporaneo. Egli possiede una voce da basso-baritono con un nobile timbro fortemente individuale, che lo distingue immediatamente dagli altri. La sua voce ha la capacità di essere dolce nei momenti lirici e austera quando la tensione si intensifica. Gli straordinari acuti della sua voce, che si distinguono per la loro forza perforante, si elevano sul coro e l’orchestra. Nonostante la sua voce gradualmente rinvigorisca, ponendosi tra “i grandi”, Ghiuselev non ha mai abusato della sua forza. Il cantante subordina la propria maestria tecnica al desiderio di svelare nel modo migliore il testo dell’autore, il disegno dell’autore.