Iscriviti alla newsletter

Macerata Opera Family: un'anteprima del Festival per tutti

Dal 28 maggio al 2 giugno 2021 allo Sferisterio

Per la prima volta l’attività per i più piccoli entrerà allo Sferisterio con una serie di appuntamenti pensati appositamente per i giovani e le famiglie.

Venerdì 28*, sabato 29 e domenica 30 maggio (ore 20.30) – Opera Domani per la scuola primaria e secondaria di primo grado – andrà in scena Rigoletto. I misteri del teatro, un progetto di Opera Domani ispirato alla celebre opera verdiana, diretto da Cesare Della Sciucca, con la regia di Manuel Renga e le scene e i costumi di Aurelio Colombo.

Lunedì 31 maggio (ore 18.30), martedì 1 (ore 16.30 e 18.30) e mercoledì 2 giugno (ore 16.30* e 18.30) – Opera Kids per le scuole dell’infanzia – il palcoscenico sarà per Il guardiano e il buffone ovvero Rigoletto (che ride e che piange).

Sabato 29 (ore 10.30, 16.30 e 18.00)* e domenica 30 maggio (ore 9.30*, 11*, 16.30* e 18) – Opera Baby per gli asili nido – Si gioca e si cresce ovvero Storia di Gilda e Rigoletto

* SOLD OUT

Opera Baby

Lo spettacolo per bambini fino a 3 anni, allo Sferisterio sabato 29 e domenica 30 maggio (altro...)

Opera Kids

Lo spettacolo per bambini dai 3 ai 6 anni, allo Sferisterio lunedì 31 maggio, martedì 1 e mercoledì 2 giugno (altro...)

Opera Domani: il primo spettacolo serale allo Sferisterio per le famiglie!

Lo spettacolo per bambini e ragazzi dai 6 ai 14 anni, allo Sferisterio dal 28 al 30 maggio alle 20.30 (altro...)

“Questo Festival è tuo” è il nostro slogan da anni: insieme al nostro pubblico nell’estate 2020 abbiamo dimostrato che organizzare eventi in sicurezza è possibile.

protocolli di sicurezza e le procedure di gestione del personale e del pubblico hanno consentito nel 2020 lo svolgimento regolare del Festival coinvolgendo più di 400 tra artisti, maestranze e personale organizzativo e accogliendo oltre 10.000 spettatori, senza registrare nessun caso di contagio.

Organizzare eventi in sicurezza è un impegno nel rispetto della funzione sociale della cultura.
Il pubblico, rispettando alcune semplici regole, potrà tornare a godere degli eventi dal vivo, contribuendo alla sua rinascita.

Aida and the magic run

Il videogame di Aida per scoprire l’opera divertendosi

È  finalmente disponibile il videogame “Aida and the magic run” per smartphone e tablet, in italiano e inglese! Un gioco ispirato all’opera verdiana – che segna l’edizione #100x100sferisterio – nello stile grafico tipico della pixel art anni Ottanta, che permette una giocabilità intuitiva per tutti.

L’obiettivo del gioco è aiutare Aida a scoprire il suo destino insieme a Radames e in tutti gli schemi occorre collezionare monete d’oro. Il progetto è realizzato con il sostegno di FEDORA – The European Circle of Philanthropists of Opera and Ballet, nell’ambito del Programma Creative Europe della Commissione Europea.