Iscriviti alla newsletter

Le domande frequenti del Macerata Opera Festival 2020

Per garantire la massima sicurezza e offrire un servizio ancora più personalizzato, nel mese di giugno la Biglietteria dei teatri in Piazza Mazzini, 10 sarà aperta su appuntamento, consentendo l’accesso a una persona alla volta.
Per fissare l’appuntamento o per richiesta di informazioni chiama il numero 0733.230735 dal martedì al sabato, dalle 12 alle 13 e dalle 16.30 alle 17.30.

Qui di seguito abbiamo raccolto le domande più frequenti.
Prima di chiamare la biglietteria ti invitiamo a controllare che la risposta che cerchi non sia già fra queste.
Ti ricordiamo inoltre che l’acquisto online è sempre preferibile: i posti e i prezzi dei biglietti sono gli stessi.
Attenzione: il canale di vendita ufficiale del Macerata Opera Festival è Vivaticket.

Certo! Trovi tutti gli spettacoli qui: https://sferisterio.vivaticket.it/

Il Macerata Opera Festival #biancocoraggio andrà in scena dal 18 luglio al 9 agosto 2020, con:
Don Giovanni con la regia di Davide Livermore e la direzione di Francesco Lanzillotta (18, 24, 26 e 31 luglio, 2 e 8 agosto);
Il trovatore in forma di concerto diretto da Vincenzo Milletarì (25 luglio e 1 agosto);
…MaC’eraTa…nta Voglia di Musica con l’Orchestra Notturna Clandestina diretta da Enrico Melozzi e special guest Anastasio (19 luglio);
Verdi legge Verde con Massimo Finazzer Flory per la rassegna Palco Reverse (22 luglio);
Meraviglia della compagnia Sonics (28 luglio);
Madame Tosca con Laura Morante e Mimosa Campironi per la rassegna Palco Reverse (29 luglio);
Due come noi che… con Gino Paoli e Danilo Rea (4 agosto);
Don Giovanni con Michela Murgia e Giancarlo Palena per la rassegna Palco Reverse (5 agosto);
Sferisterio folk in collaborazione con Montelago Celtic Festival (7 agosto);
Abbi cura di me con Simone Cristicchi in collaborazione con Musicultura Festival (9 agosto).

No, i nostri prezzi sono rimasti invariati rispetto agli scorsi anni! È un impegno nei confronti dei nostri spettatori!

Si, tutti i biglietti già acquistati per le recite di Don Giovanni restano validi. 
Nel rispetto delle norme sul distanziamento interpersonali, non sarà possibile sedersi vicini, ma alternando una sedia occupata a una che verrà lasciata libera. A chi avesse acquistato due o più posti contigui, quindi, sarà assegnato un nuovo posto tra quelli previsti dalla pianta attuale, senza bisogno di cambiare il biglietto; a tutti gli spettatori è stato garantito un nuovo posto nello stesso settore acquistato, cercando di riposizionare sulla stessa fila i biglietti acquistati nella stessa transazione.
Gli spettatori a cui è stato cambiato il numero di poltrona saranno preventivamente avvisati dalla nostra biglietteria e la sera dello spettacolo dovranno portare con sé la mail con la comunicazione del nuovo posto. Tutti gli spettatori saranno accompagnati al proprio posto dal personale addetto e sarà comunque chiaro in modo inequivocabile quali poltrone dovranno essere lasciate libere. 

Nel rispetto della normativa vigente, l’Associazione Arena Sferisterio ha modificato la pianta dei posti alternando le file (togliendo le file di posti non utilizzabili) e posizionando gli spettatori lasciando una poltrona libera a fianco a quelle occupate. Sarà possibile sedere vicino a un congiunto solo sui palchi (sempre nel rispetto della capienza massima prevista) ma non in platea e gradinata. 

Nel rispetto delle norme sul distanziamento interpersonali, non sarà possibile sedersi vicini, ma alternando una sedia occupata a una che verrà lasciata libera. A chi avesse acquistato due o più posti contigui, quindi, sarà assegnato un nuovo posto tra quelli previsti dalla pianta attuale, senza bisogno di cambiare il biglietto; a tutti gli spettatori è stato garantito un nuovo posto nello stesso settore acquistato, cercando di riposizionare sulla stessa fila i biglietti acquistati nella stessa transazione.
Gli spettatori a cui è stato cambiato il numero di poltrona saranno preventivamente avvisati dalla nostra biglietteria e la sera dello spettacolo dovranno portare con sé la mail con la comunicazione del nuovo posto. Tutti gli spettatori saranno accompagnati al proprio posto dal personale addetto e sarà comunque chiaro in modo inequivocabile quali poltrone dovranno essere lasciate libere.

Può richiedere il voucher chi ha acquistato biglietti per Tosca, Il trovatore, Don Juan, La Serata con Zakharova e le visite al backstage nei giorni degli spettacoli annullati (17, 19, 25, 26 e 31 luglio, 1, 7 e 9 agosto).

Se avevi acquistato biglietti per ToscaIl trovatoreDon Juan o La Serata con Zakharova hai diritto al voucher.
Richiederlo è semplicissimo: vai su https://shop.vivaticket.com/ita/voucher
entro il 31 agosto e clicca su ACCEDI O REGISTRATI. Una volta che sarai entrato, sullo stesso bottone ti comparirà la scritta RICHIEDI VOUCHER. Cliccaci sopra e inserisci uno dei seguenti dati identificativi: 
– TRANSAZIONE O RICEVUTA presenti su biglietti, Abbonamenti o Mail e ricevute di acquisto
– SIGILLO FISCALE visibile sul biglietto o Abbonamento
– CODICE A BARRE, se presente sul biglietto o abbonamento.

Nel caso in cui avessi acquistato online e scelto la modalità Print@home sarà necessario effettuare una scansione o fotografia chiaramente leggibile di ogni biglietto per cui si sta richiedendo il rimborso tramite voucher, da caricare sulla piattaforma. Nel caso venga meno il requisito della leggibilità della scansione o fotografica la richiesta non sarà considerata valida.Una volta caricati tutti i dati, potrai procedere con l’invio della richiesta che passerà alla fase di validazione da parte dei sistemi Vivaticket.
Tieni monitorata la tua mail. L’esito della richiesta avanzata verrà comunicato all’indirizzo inserito in fase di registrazione.

No, al momento la piattaforma Vivaticket permette l’avvio della procedura di richiesta voucher solo online. La nostra biglietteria è comunque a disposizione per aiutarvi a distanza sia via mail all’indirizzo boxoffice@sferisterio.it, che al numero 0733.230735 dal martedì al sabato, dalle 12 alle 13 e dalle 16.30 alle 17.30.

I voucher saranno emessi a partire da martedì 9 giugno e potranno essere richiesti fino al 31 agosto compreso. La piattaforma Vivaticket non prenderà in considerazione richieste di voucher pervenute dopo il 31 agosto.

Entro 30 giorni dalla richiesta del voucher le richieste valide si tramuteranno automaticamente in emissione del voucher digitale collegato all’utente Vivaticket che ne ha fatto richiesta.

Il voucher ha una validità di 18 mesi dalla data di emissione. Sono quindi validi già per quest’anno, così come per l’edizione del 2021 e per quella del 2022 (che sarà disponibile per l’acquisto dei biglietti entro il termine sopra riportato).

È quello che ci auguriamo! 
Altrimenti puoi sfruttarlo per i 18 mesi seguenti la data di emissione. Sono quindi validi già per quest’anno, così come per l’edizione del 2021 e per quella del 2022 (che sarà disponibile per l’acquisto dei biglietti entro il termine sopra riportato).
Se sceglierai l’edizione 2020 del Macerata Opera Festival, la conversione del voucher dovrà avvenire attraverso un acquisto on line sul sito www.vivaticket.com

Puoi usare il tuo voucher nella modalità che preferisci. Se, ad esempio, avevi acquistato 2 biglietti di settore Oro a 200 euro (100 euro cad.), puoi convertire il voucher in altri due biglietti di settore Oro o in 4 biglietti di settore Rosso (50 euro cad.).

No, puoi usare il voucher per tutti gli spettacoli del Macerata Opera Festival.