Iscriviti alla newsletter

Notte dell’opera 2017, partono i lavori

Sono partiti i lavori per la prossima Notte dell’Opera, che si svolgerà giovedì 3 agosto. La festa cittadina che colora piazze e vie del centro storico, corso Cavour e corso Cairoli si prepara a vivere un’altra magica serata.

Magica, misteriosa e affascinante come il tema conduttore scelto: l’Oriente, il fil rouge che lega le tre opere in cartellone allo Sferisterio – Turandot, Madama Butterfly e Aida e Shi (la commissione a Carlo Boccadoro e Cecilia Ligorio) dedicata a Matteo Ricci al Teatro Lauro Rossi.

Si è tenuto questa settimana il primo incontro tra i vari protagonisti della Notte dell’Opera, l’Amministrazione comunale con l’assessore alla Cultura Stefania Monterverde e la dirigente Alessandra Sfrappini, lo Sferisterio con il sovrintendente Luciano Messi, il direttore artistico Francesco Micheli e il segretario artistico Gianfranco Stortoni, la Confcommercio Marche Centrali, con il suo direttore Massimiliano Polacco, e i commercianti dei vari quartieri. Dopo un breve excursus sull’edizione 2016, Micheli ha proposto il tema per il 2017 che caratterizza la stagione lirica. “Visto che si parla di Oriente – ha affermato Francesco Micheli – il colore della Notte dell’Opera sarà il rosso”.

La Notte dell’Opera è una di quelle storie che resteranno impresse nella vita di Macerata. Se non ci fosse più, la rimpiangeremmo. Perché è un’esperienza straordinaria: mette la musica al centro della città, nasce da un lavoro collettivo, crea un clima di festa e serenità per tutti”, ha affermato Stefania Monteverde, assessore alla Cultura.

Come lo scorso anno ci sarà il supporto dell’Accademia di Belle Arti di Macerata che curerà interamente la scenografia della serata, tra gli allestimenti in città e nei negozi e i teatrini realizzati per ospitare alcuni eventi di questa festa.

Il tavolo di lavoro nei prossimi giorni interesserà anche le associazioni che vogliono partecipare ed entro l’inizio di maggio dovrà proporre i vari spettacoli che comporranno il cartellone della Notte dell’Opera. Dopo la fortunata esperienza del 2016 con l’invito ai partecipanti e al pubblico di portare qualcosa di azzurro, per il 3 agosto a tutte le persone verrà chiesto di indossare qualcosa di rosso.

Questo sito web utilizza i cookie per migliorare la navigazione. Utilizzando il sito si intende accettata la Cookie Policy. Leggi +

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi